> Consigli culinari: Frigadori « ilMinuto – notizie Mediterranee – edizione Sardegna

Consigli culinari: Frigadori

“Chiamiamo provini gastronomici quei cibi i quali sono di un sapore e di una squisitezza tale che la sola loro apparizione deve commuovere tutte le facoltà assaggiatrici”. (A. Brillat- Savarin, Fisiologia del gusto)

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

100g di gerda (ciccioli)
1/2 cipolla
80g di fiscidu (formaggio acidulo in salamoia)
30g di strutto
1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva

PER LA PASTA
200g di patate
300g di pasta dai pane lievitata
sale

Lessare le patate con la buccia in abbondante acqua calda leggermente salata. Pelarle e passarle ancora calde nello schiacciapatate, indi incorporarle alla
pasta di pane. Amalgamare e raccogliere l’impasto in una ciotola e coprirlo con telo da cucina. Scolare su fiscidu dalla salamoia e metterlo in ammollo
con acqua tiepida per almeno 10 minuti. Nel frattempo far soffriggere nello strutto la cipolla tagliata a julienne e la gerda sminuzzata con le mani.
Quando il soffritto sarà dorato spegnere il fuoco e incorporarlo alla pasta di pane e patate lavorata in precedenza, indi unire il fiscidu scolato, strizzato
e sminuzzato. Lavorare l’impasto sino a che tutti gli ingredienti siano ben amalgamati. A questo punto stenderlo in una teglia di 22 cm di diametro
leggermente unta con olio extravergine d’oliva. Infornare in forno preriscaldato a 220°C per 35 minuti. Servire la focaccia calda o tiepida.

Vini consigliati: Vino bianco secco

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Consigli culinari: Frigadori”


I commenti sono chiusi.