> 29 « marzo « 2010 « ilMinuto – notizie Mediterranee – edizione Sardegna

Archivio del giorno 29/03/2010

Mostre ed eventi del 30 marzo

(IlMinuto) – Cagliari, 29 marzo -

Cagliari, sino al 13 aprile, Galleria d’arte “La Bacheca” – “Faces” – esposizione di Carmen Laurio

Cagliari, sino al 17 aprile, Spazio P, mostra di arte contemporanea “Muse. Inquietanti” della fotografa Anna Marceddu

Torino, sino al 24 aprile, Biblioteca comunale Primo Levi, mostra fotografica “Immagina Sardegna”

Cagliari, sino al 6 aprile, ex Liceo Artistico, mostra di pittura di Francesco Argiolu e Paolo Demontis

Cagliari, sino al 7 aprile, S’Umbra Progetti Fotografici, mostra “Cagliari senza chiedermi un perché”

Cagliari, sino al 30 maggio, Lazzaretto S.Elia, mostra “I percorsi della memoria”

Cagliari, fino al 20 aprile, Centro comunale di arte e cultura Castello San Michele, mostra “mini Darwin alle Galapagos”

Cagliari, fino al 7 aprile, Teatro Civico di Castello, mostra “Ovolando” – uova da collezione

Sassari, sino al 21 aprile, Caffè e Teeria Mannoni, Mostra della pittrice Sebastiana Giorgina Ruggiu

Cagliari, sino al 4 aprile T Hotel, mostra collettiva “Carta al T”

Oristano, sino al 31 marzo, mostra “Una vita da rockstar” di Ilaria Corda

Cagliari, sino al 31 marzo, Gallery Caffè, mostra “Una vita da rockstar” di Ilaria Corda

Nuoro, sino al 6 giugno, Museo Man, mostra “Capolavori del ’900 italiano. Dall’avanguardia futurista al ritorno all’ordine”

Villanovaforru, sino al 5 settembre, Museo del Territorio, “Ernesto Che Guevara – Rivoluzionario e Icona”

Cagliari, sino al 12 aprile, Centro comunale “Il Lazzaretto”, “Stazione temporanea dell’Iperrealismo” – mostra

Cagliari, sino al 15 giugno, Teatro Stabile della Sardegna ” I ritorni – viaggi di formazione”

Quartucciu, sino al 20 giugno, Domusart, mostra archeologica “Luce sul tempo”

Cagliari, sino al 31 marzo, Cineworld, proiezione del film “Distanze” di Pierfrancesco Zappareddu

Quartu Sant’Elena, sino al 30 marzo, Liceo Artistico Brotzu, mostra “Poveri ma(il) belli” – visitabile in orario scolastico dalle 8 alle 14

Sassari, sino al 10 aprile, Sosushi, “Onirica” – mostra fotografica di Patrizia Cau

Sassari, sino al 9 aprile, “La settimana santa a scoperta dei tesori d’arte e della confraternita”


Cagliari, sino all’11 aprile, Palazzo di Città, Settimana Santa – mostra degli argenti sacri delle confraternite

Cagliari, sino al 2 aprile, rappresentazione itinerante del “Processo a Gesù” nei quartieri di Cagliari

Quartu Sant’Elena, sino al 31 marzo, Sala Michelangelo Pira, mostra Polaroid Expressions

Corsi: a Sestu gli imprenditori cerealicoli imparano a fare il pane della tradizione

(IlMinuto) – Cagliari, 29 marzo – La tradizione si impara. A partire dal 30 marzo prenderà il via il corso di panificazione teorico e pratico organizzato dallo Sportello Unico Territoriale per l’area del Campidano di Cagliari e rivolto alle imprese cerealicole in “economia diretta” che operano nel territorio di Sestu.
Il corso – che si terrà nella sede della Pro Loco di Sestu – prevede otto appuntamenti. Alla termine delle lezioni i partecipanti al corso saranno in grado di produrre un “maritzosu” e un “coccoi” secondo la tradizione e a prova di intenditore.
“La formazione – si può leggere in una nota – è tesa alla valorizzazione del grano duro, il cui prezzo alla produzione è attualmente scarsamente remunerativo”.

Precariato: dalla Regione sei milioni per la stabilizzazione negli Enti locali

(IlMinuto) – Cagliari, 29 marzo – Via libera alla stabilizzazione degli Enti locali. La Giunta regionale ha infatti approvato una delibera che assegna ai Comuni e alle Province sei milioni di euro per l’assunzione stabile dei lavoratori precari. Il provvedimento ha adottato i criteri per la ripartizione di fondi stabiliti precedentemente dalla Conferenza Permanente Regione Enti locali. Ai sei milioni della Regione dovranno inoltre aggiungersi altri sei milioni, a carico dei Comuni e delle Province.
“Con il provvedimento approvato dalla Regione – si può leggere in una nota – si è data una prima risposta alle richieste pervenute dai comuni al fine di consentire alle amministrazioni locali stesse di avviare nel minor tempo possibile la stabilizzazione dei precari”.
Alla provincia di Cagliari sono stati assegnati complessivamente circa 1.558.000 per la stabilizzazione dei lavoratori. Il comune di Cagliari non compare nella tabella di ripartizione.

Vertenza Vinyls. Schirru (Pd): "Intervengano il Governo e la Regione". Domani riunione di Giunta a l’Asinara

(IlMinuto) – Cagliari, 29 marzo – “In questo momento di difficile crisi per la nostra Regione, e’ necessario fare il possibile per sventare la chiusura degli stabilimenti, che sarebbe causa di pesanti ricadute economiche e sociali su un territorio già provato. La protesta emblematica del gruppo di operai che, sull’isola dell’Asinara, hanno occupato i locali dell’antico carcere di massima sicurezza più famoso d’Italia, che si aggiunge a quella dei cinquanta operai che occupano la torre aragonese di Porto Torres, deve essere monito per le istituzioni di un’esasperazione che raggiunge ormai i limiti della sopportazione”. Con queste parole la parlamentare del Pd, Amalia Schirru, esprime solidarietà ai lavoratori della Vinyls di Porto Torres, che da 32 giorni occupano l’ex carcere dell’Asinara.
“E’ ormai necessario che questo Governo e questa Regione – sottolinea Schirru – mettano da parte i soliti proclami elettorali e intervengano a salvaguardia dei lavoratori ormai sfiniti e sfiancati da questa situazione”.
La prossima seduta della Giunta regionale si terrà nella tarda mattinata di domani proprio nell’Isola dell’Asinara.

Nella Striscia di Gaza si continua a morire: domani a Cagliari giornata per rilanciare il boicottaggio di Israele

(IlMinuto) – Cagliari, 29 marzo – Continuano i bombardamenti nella Striscia di Gaza. Tra venerdì e sabato sono stati cinque i palestinesi uccisi (13 i feriti) nella zona a causa degli attacchi israeliani (fonte Infopal). Da oltre due anni l’embargo voluto da Israele, Stati Uniti e Unione Europea impedisce il passaggio e di merci, e di cibo, all’interno della Striscia di Gaza.
Per riportare all’attenzione dell’opinione pubblica sulla questione palestinese – in occasione della giornata mondiale di Boicottaggio, “disinvestimenti” e sanzioni contro Israele – il gruppo Falastin, in collaborazione con Sardegna-Palestina ha organizzato per domani, a Cagliari, una serie di momenti di approfondimento nella Facoltà di Lettere.
A partire dalle 9.00 nell’atrio della Facoltà sarà visitabile una mostra di immagini sulla questione mediorientale e sarà allestito un banchetto per la distribuzione di materiale informativo. Nel pomeriggio (aula 17), a partire dalle 17.00 saranno proiettati i reportage “Vivere sotto occupazione” e “Gaza: l’infanzia e l’informazione negate” di Current Tv.
La giornata – come detto – ha anche l’obiettivo di rilanciare la campagna di Boicottaggio dell’economia di Israele. “Il 27 dicembre 2008 – ricorda una nota degli organizzatori – ha avuto inizio la brutale aggressione condotta dallo Stato di Israele contro il milione e mezzo di palestinesi della Striscia di Gaza (operazione “Piombo fuso”, ndr), che ha provocato oltre 1300 morti e 6mila feriti. Le immani sofferenze e distruzioni provocate da tre settimane di bombardamenti si sono aggiunte ai disastri causati dall’embargo (…)”. Sardegna Palestina e gli altri gruppi aderenti all’iniziativa invitano quindi a boicottare “l’economia di guerra israeliana”.
“L’indipendenza indiana – osservano – nacque con il boicottaggio lanciato da Gandhi. In Sud Africa il boicottaggio contro il regime dell’apartheid ha contribuito fortemente alla sua caduta”.
Tra le aziende oggetto della campagna mondiale di boicottaggio i promotori dell’iniziativa segnalano: Nestlè, Lavazza, Cocacola, L’Oreal, Carmel, Jaffa e Teva.