> 09 « aprile « 2010 « ilMinuto – notizie Mediterranee – edizione Sardegna

Archivio del giorno 9/04/2010

Mostre ed eventi del fine settimana

(IlMinuto) – Cagliari, 9 aprile -
Cagliari, sino al 26 aprile, “S’Umbra – Progetti Fotografici”, “Daily life”: mostra fotografica della fotografa sudafricana Lindeka Qampi

Cagliari, sino al 18 aprile, Galleria G28, installazione fotografica “Retrospective”

Cagliari, sino al 2 maggio, Chiesa della Speranza, “Nel nome del figlio” – installazione fotografica di Francesca Manca di Villahermosa
Oristano e Cagliari, sino al 30 aprile, (Oristano: Lola Mundo, Luky Bar, Bar del Tribunale, Pispisa Ottico, C&D Bar- Cagliari: Gallery Cafè), “Senza parole” – mostra personale di Martina Olla

Cagliari, sino al 13 aprile, Galleria d’arte “La Bacheca” – “Faces” – esposizione di Carmen Laurio

Nuoro, sino al 16 aprile, Caffé Tettamanzi, mostra su “Salvatore Satta nell’arte di Alfonso Silba”

Cagliari, sino al 17 aprile, Spazio P, mostra di arte contemporanea “Muse. Inquietanti” della fotografa Anna Marceddu

Torino, sino al 24 aprile, Biblioteca comunale Primo Levi, mostra fotografica “Immagina Sardegna”

Cagliari, sino al 23 aprile, Galleria sottopiano “Beaux Arts”, mostra di Tonino Mattu “Magnifiche sorti e progressive”

Cagliari, sino al 30 maggio, Lazzaretto S.Elia, mostra “I percorsi della memoria”

Cagliari, fino al 20 aprile, Centro comunale di arte e cultura Castello San Michele, mostra “mini Darwin alle Galapagos”

Sassari, sino al 16 aprile, ex Ospedale Rizzeddu, mostra fotografica di Robert Knoth sul disastro di Cernobyl a cura del gruppo locale di Greenpeace

Sassari, sino al 21 aprile, Caffè e Teeria Mannoni, Mostra della pittrice Sebastiana Giorgina Ruggiu

Nuoro, sino al 6 giugno, Museo Man, mostra “Capolavori del ’900 italiano. Dall’avanguardia futurista al ritorno all’ordine”

Villanovaforru, sino al 5 settembre, Museo del Territorio, “Ernesto Che Guevara – Rivoluzionario e Icona”

Cagliari, sino al 12 aprile, Centro comunale “Il Lazzaretto”, “Stazione temporanea dell’Iperrealismo” – mostra

Cagliari, sino al 15 giugno, Teatro Stabile della Sardegna ” I ritorni – viaggi di formazione”

Quartucciu, sino al 20 giugno, Domusart, mostra archeologica “Luce sul tempo”

Sassari, sino a sabato 10 aprile, Sosushi, “Onirica” – mostra fotografica di Patrizia Cau

Cagliari, sino a domenica 11 aprile, Palazzo di Città, Settimana Santa – mostra degli argenti sacri delle confraternite

Cagliari, sino al 15 aprile, Mk Spazio Cultura, mostra di pittura di Giuseppe Bosich

Barumini, sino al 21 settembre, Centro culturale Giovanni Lilliu, esposizione “Le macchine di Leonardo da Vinci”

Cagliari, sino al 30 maggio, Exmà, mostra “Passio, Durer, Ronault e la Passione di Cristo”

Cagliari, sino al 27 giugno, Centro comunale d’Arte e Cultura “Il Ghetto”, mostra di Marc Chagall

Lega in Sardegna. Botta e risposta Sni-Psdaz. Cumpostu: "E’ un partito coloniale". Sanna: "Nessun pregiudizio"

(IlMinuto) – Cagliari, 9 aprile -  “Il Psdaz e il sottoscritto non hanno mai avuto né hanno alcun pregiudizio né remora politica nei confronti della Lega Nord. Anzi, il confronto sui temi delle riforme e del federalismo, ci ha visto più volte protagonisti di iniziative congiunte, insieme ai leader nazionali del Carroccio, ad incominciare dall’attuale ministro dell’Interno Roberto Maroni”. E’ quanto ha dichiarato ieri in un comunicato il segretario nazionale del Psdaz, Giacomo Sanna, ribadendo quella che definisce “inopportunità della presenza delle liste della Lega Nord in vista delle prossime elezioni amministrative in Sardegna”.
Non è dello stesso parere Bustianu Cumpostu, coordinatore nazionale di Sardigna Natzione Indipendentzia. “La Lega Nord – scrive Cumpostu – presentando proprie liste alle elezioni provinciali sarde, si comporterà in Sardegna come un qualsiasi partito italiano. Adesso è chiaro la Lega non è un partito che rivendica i diritti di un popolo senza stato ma solo ed esclusivamente i privilegi che il Nord Italia ha avuto in regalo da uno stato sabaudo inventato ad uso e consumo del Nord ed a discapito del Sud e specialmente della colonia Sardegna”.
Se Sni accusa la Lega di colonialismo, Sanna sembra invece temere la “concorrenza” della formazione di Bossi. “Giudichiamo un errore – precisa – mettere in competizione, seppur all’interno della medesima coalizione del centrodestra sardo, le liste del Psdaz e quelle della Lega Nord, due forze politiche che hanno come valori fondanti il diritto dei popoli all’autodeterminazione e il federalismo”.
Cumpostu attribuisce lo “sbarco” della Lega in Sardegna anche alle divisioni tra le formazioni indipendentiste.  
“Se la Lega attecchisce in Sardegna – scrive – è dovuto anche al fatto che a causa dell’estrema frammentazione. L’indipendentismo, che annovera al momento sei partiti, non riesce a proporre all’elettorato sardo una prospettiva credibile e delegabile”.
“Sni – conclude quindi il leader indipendentista – invita i sardi a negare il voto non solo alla Lega Nord, nuovo partito coloniale, ma anche a quei partiti che pur dichiarandosi indipendentisti, rifiutando alleanze e condivisioni indeboliscono l’indipendentismo, e di fatto, rafforzano i partiti italiani”. 

Provincia di Oristano: bando per la bonifica di edifici. Contributi sino a 5mila euro

(IlMinuto) – Cagliari, 9 aprile – In Italia l’utilizzo dell’amianto è fuori legge dal 1992, ma gli edifici da bonificare sono ancora numerosi. Con l’obiettivo di completare l’opera di “risanamento”, la Provincia di Oristano ha pubblicato un bando per l’assegnazione a privati di contributi a fondo perduto sino a 5mila euro per interventi di bonifica in edifici, strutture, negozi, attività commerciali e artigianali presenti nel territorio provinciale.
Le domande di finanziamento dovranno arrivare alla Provincia di Oristano entro le 12.00 del 20 maggio.

Mostre: la vita quotidiana nel Sudafrica delle township nei 40 scatti di Lindeka Qampi

(IlMinuto) – Cagliari, 9 aprile – Khyletisla è una baraccopoli di un milione e 200mila abitanti, nel territorio di Città del Capo, in Sudafrica.
La fotografa Lindeka Qampi, che vive nella township, ne ha colto i tratti più significativi in “Daily life”: 40 scatti che saranno esposti da domani al 26 aprile negli spazi della Galleria “S’Umbra – Progetti fotografici”, a Cagliari.
Lo sguardo di Qampi – si legge in una nota – è “lontanissimo dalla visione pietista e distaccata a cui siamo abituati da queste parti del mondo”.
“Dopo il diploma – spiega la fotografa – per tutta la vita ho venduto vestiti, proprio come faceva mia madre. Ho cominciato a fare fotografie ad aprile del 2006. Non sapendo da dove cominciare ho cominciato fotografando la mia famiglia (…). Da allora il mio progetto è la vita quotidiana, come vive la gente”.
Le foto di Lindeka Qampi saranno vendute ad un prezzo contenuto, per facilitarne la diffusione. La Galleria rinuncia a qualunque percentuale sulle vendite.

L’impatto delle miniere sull’ambiente e le forme di vita: Floris presenta i risultati di tre anni di studi

(IlMinuto) – Cagliari, 9 aprile – Le miniere della Sardegna hanno rappresentato per secoli una fondamentale risorsa economica ed occupazionale, particolarmente nei territori del Medio Campidano. Ma quale impatto hanno avuto queste attività sull’ambiente e sulle forme di vita? Risponderà al quesito Ignazio Floris dell’Università di Sassari, che per tre anni ha compiuto un’indagine scientifica esaminando 38mila insetti, 24mila campioni di miele e  altre analisi su suolo, sabbia, acqua e vegetazione.
“Le attività estrattive – sottolinea l’assessore provinciale Giuseppe De Fanti – hanno lasciato alterazioni sull’ambiente e sul paesaggio che impongono adeguate indagini scientifiche per mirare meglio gli interventi di ripristino e risanamento”.
I risultati verranno presentati stasera (17,00, Salone Murgia a Guspini). Nell’occasione verrà anche distribuito un volume divulgativo con una sintesi della ricerca.