> 12 « aprile « 2010 « ilMinuto – notizie Mediterranee – edizione Sardegna

Archivio del giorno 12/04/2010

Mostre ed eventi del 13 aprile

(IlMinuto) – Cagliari, 12 aprile -

Cagliari, sino al 26 aprile, “S’Umbra – Progetti Fotografici”, “Daily life”: mostra fotografica della fotografa sudafricana Lindeka Qampi

Cagliari, sino al 18 aprile, Galleria G28, installazione fotografica “Retrospective”

Cagliari, sino al 2 maggio, Chiesa della Speranza, “Nel nome del figlio” – installazione fotografica di Francesca Manca di Villahermosa
Oristano e Cagliari, sino al 30 aprile, (Oristano: Lola Mundo, Luky Bar, Bar del Tribunale, Pispisa Ottico, C&D Bar- Cagliari: Gallery Cafè), “Senza parole” – mostra personale di Martina Olla

Cagliari, sino al 13 aprile, Galleria d’arte “La Bacheca” – “Faces” – esposizione di Carmen Laurio

Nuoro, sino al 16 aprile, Caffé Tettamanzi, mostra su “Salvatore Satta nell’arte di Alfonso Silba”

Cagliari, sino al 17 aprile, Spazio P, mostra di arte contemporanea “Muse. Inquietanti” della fotografa Anna Marceddu

Torino, sino al 24 aprile, Biblioteca comunale Primo Levi, mostra fotografica “Immagina Sardegna”

Cagliari, sino al 23 aprile, Galleria sottopiano “Beaux Arts”, mostra di Tonino Mattu “Magnifiche sorti e progressive”

Cagliari, sino al 30 maggio, Lazzaretto S.Elia, mostra “I percorsi della memoria”

Cagliari, fino al 20 aprile, Centro comunale di arte e cultura Castello San Michele, mostra “mini Darwin alle Galapagos”

Sassari, sino al 16 aprile, ex Ospedale Rizzeddu, mostra fotografica di Robert Knoth sul disastro di Cernobyl a cura del gruppo locale di Greenpeace

Sassari, sino al 21 aprile, Caffè e Teeria Mannoni, Mostra della pittrice Sebastiana Giorgina Ruggiu

Nuoro, sino al 6 giugno, Museo Man, mostra “Capolavori del ’900 italiano. Dall’avanguardia futurista al ritorno all’ordine”

Villanovaforru, sino al 5 settembre, Museo del Territorio, “Ernesto Che Guevara – Rivoluzionario e Icona”

Sassari, sino al 4 maggio, Sosushi, “Architetture dell’ego” – mostra di Pia Ruggiu

Cagliari, sino al 15 giugno, Teatro Stabile della Sardegna ” I ritorni – viaggi di formazione”

Quartucciu, sino al 20 giugno, Domusart, mostra archeologica “Luce sul tempo”

Sassari, sino al 21 maggio, Proposte d’interni, “In cammino tra sete e gioie” – mostra di abiti da sposa e da cerimonia di Lucia Deligios

Cagliari, sino al 15 aprile, Mk Spazio Cultura, mostra di pittura di Giuseppe Bosich

Barumini, sino al 21 settembre, Centro culturale Giovanni Lilliu, esposizione “Le macchine di Leonardo da Vinci”

Cagliari, sino al 30 maggio, Exmà, mostra “Passio, Durer, Ronault e la Passione di Cristo”

Cagliari, sino al 27 giugno, Centro comunale d’Arte e Cultura “Il Ghetto”, mostra di Marc Chagall

Scuola pubblica: Ministero annuncia nuovo "massacro" in Sardegna. Cobas e precari pronti a sciopero scrutini

(IlMinuto) – Cagliari, 12 aprile – Nubi nere in vista per l’istruzione pubblica. In un recente incontro con i sindacati confederali il Ministero dell’Istruzione ha infatti annunciato una riduzione degli organici di 25.558 “unità” (fonte: www.orizzontescuola.it) per l’anno scolastico 2010/2011.
I tagli – stando ai dati del Sole 24 Ore – colpiranno soprattutto la Campania, la Sicilia, la Calabria e, ancora una volta, la Sardegna. La nostra Isola subirà infatti una ulteriore riduzione degli organici del 5,18 per cento.
Ma per i Cobas della Scuola “la partita non è affatto finita”. “Abbiamo due mesi di tempo – spiega il portavoce nazionale Piero Bernocchi – per organizzare una fine dell’anno scolastico assai movimentata (…)”.
“Dobbiamo preparare tutte/i insieme – sottolinea Bernocchi – a partire dai precari, le maggiori vittime del massacro, (…), un diffuso e movimentatissimo sciopero degli scrutini che impedisca il nuovo scempio”.
In Sardegna ha già aderito all’iniziativa il Coordinamento precari della Scuola di Oristano. Il movimento di protesta cresce di giorno in giorno anche grazie a un gruppo Facebook. “Il carnevale delle manifestazioni e degli happening e della protesta è finito”, hanno scritto i precari sul social network. “Ora inizia la quaresima della protesta. I precari della scuola scioperano nel giorno degli scrutini!”.

Ex Nuova Scaini di Villacidro: progetti di lavoro per gli 83 dipendenti

(IlMinuto) – Cagliari, 12 aprile – Accordo raggiunto per gli 83 lavoratori della ex Nuova Scaini. I dipendenti – giunti alla quarta ed ormai ultima proroga della mobilità in deroga – potranno essere impiegati nei progetti di lavoro che gli enti presenteranno a breve.
L’intesa è stata sottoscritta oggi dall’assessore regionale del Lavoro, Franco Manca, e dai rappresentanti delle province e dei comuni coinvolti.
I progetti, finanziati sino al 31 dicembre 2010, potranno coinvolgere anche le imprese ed essere rinnovati negli anni seguenti.

Sassari: spettacolo con Geppi Cucciari per sostenere l’associazione Oncoematologia Pinna

(IlMinuto) – Cagliari, 12 aprile – Geppi Cucciari, Doc Sound, Associazione Estemporanda: saranno questi i principali protagonisti dello spettacolo “Unisciti a noi in una Danza di Note per la Vita”, che si svolgerà il 15 aprile al teatro Verdi di Sassari.
Obiettivo dell’iniziativa è raccogliere fondi a favore dell’Associazione di Oncoematologia Mariangela Pinna onlus di Sassari. La manifestazione è organizzata dalle associazioni Pgs (Polisportive giovanili salesiane) e Panathlon club Sassari.

"Mai più soli": il progetto di Sdr per i detenuti della colonia penale di Isili

(IlMinuto) – Cagliari, 12 aprile – Rispondere alle necessità delle persone private della libertà che non possono contare sulla vicinanza dei familiari per soddisfare bisogni primari come l’igiene personale e l’abbigliamento. Nasce con questo proposito il progetto “Mai più soli”, ideato per i detenuti indigenti della colonia penale di Isili.
L’iniziativa dell’associazione Socialismo Diritti e Riforme – che si avvale della collaborazione dell’assessorato delle Politiche sociali della Provincia di Cagliari – si concretizzerà domani alle 12.00 nella Colonia Penale, con la consegna di alcuni prodotti per l’igiene personale, detersivi per la pulizia dei locali e vestiti.
“In un’epoca in cui si manifesta fortemente la tendenza a pensare a se stessi – commenta la presidente di Sdr, Maria Grazia Caligaris – occorre alimentare la cultura dell’attenzione nei riguardi di chi si trova in difficoltà. Perdere il diritto alla libertà per un errore commesso non significa dover rinunciare alla speranza di un futuro migliore”.
L’occasione – si legge in una nota – offrirà l’opportunità di fare il punto sulla realtà a “custodia attenuata” della colonia di Isili che, nata nell’Ottocento, offre ai detenuti la possibilità di lavorare all’aperto, coltivare i terreni agricoli e accudire le pecore in un’area di circa 750 ettari.