> 14 « aprile « 2010 « ilMinuto – notizie Mediterranee – edizione Sardegna

Archivio del giorno 14/04/2010

Mostre ed eventi del 15 aprile

(IlMinuto) – Cagliari, 14 aprile -

Cagliari, sino al 26 aprile, “S’Umbra – Progetti Fotografici”, “Daily life”: mostra fotografica della fotografa sudafricana Lindeka Qampi

Cagliari, sino al 18 aprile, Galleria G28, installazione fotografica “Retrospective”

Cagliari, sino al 2 maggio, Chiesa della Speranza, “Nel nome del figlio” – installazione fotografica di Francesca Manca di Villahermosa
Oristano e Cagliari, sino al 30 aprile, (Oristano: Lola Mundo, Luky Bar, Bar del Tribunale, Pispisa Ottico, C&D Bar- Cagliari: Gallery Cafè), “Senza parole” – mostra personale di Martina Olla

Nuoro, sino al 16 aprile, Caffé Tettamanzi, mostra su “Salvatore Satta nell’arte di Alfonso Silba”

Cagliari, sino al 17 aprile, Spazio P, mostra di arte contemporanea “Muse. Inquietanti” della fotografa Anna Marceddu

Torino, sino al 24 aprile, Biblioteca comunale Primo Levi, mostra fotografica “Immagina Sardegna”

Cagliari, sino al 23 aprile, Galleria sottopiano “Beaux Arts”, mostra di Tonino Mattu “Magnifiche sorti e progressive”

Cagliari, sino al 30 maggio, Lazzaretto S.Elia, mostra “I percorsi della memoria”

Cagliari, fino al 20 aprile, Centro comunale di arte e cultura Castello San Michele, mostra “mini Darwin alle Galapagos”

Sassari, sino al 16 aprile, ex Ospedale Rizzeddu, mostra fotografica di Robert Knoth sul disastro di Cernobyl a cura del gruppo locale di Greenpeace

Sassari, sino al 21 aprile, Caffè e Teeria Mannoni, Mostra della pittrice Sebastiana Giorgina Ruggiu

Nuoro, sino al 6 giugno, Museo Man, mostra “Capolavori del ’900 italiano. Dall’avanguardia futurista al ritorno all’ordine”

Villanovaforru, sino al 5 settembre, Museo del Territorio, “Ernesto Che Guevara – Rivoluzionario e Icona”

Sassari, sino al 4 maggio, Sosushi, “Architetture dell’ego” – mostra di Pia Ruggiu

Cagliari, sino al 15 giugno, Teatro Stabile della Sardegna ” I ritorni – viaggi di formazione”

Quartucciu, sino al 20 giugno, Domusart, mostra archeologica “Luce sul tempo”

Sassari, sino al 21 maggio, Proposte d’interni, “In cammino tra sete e gioie” – mostra di abiti da sposa e da cerimonia di Lucia Deligios

Cagliari, sino a domani 15 aprile, Mk Spazio Cultura, mostra di pittura di Giuseppe Bosich

Barumini, sino al 21 settembre, Centro culturale Giovanni Lilliu, esposizione “Le macchine di Leonardo da Vinci”

Cagliari, sino al 30 maggio, Exmà, mostra “Passio, Durer, Ronault e la Passione di Cristo”

Cagliari, sino al 27 giugno, Centro comunale d’Arte e Cultura “Il Ghetto”, mostra di Marc Chagall

"Dieci minuti per la vita": solo una donna su tre aderisce allo screening gratuito promosso dalla Asl di Olbia

(IlMinuto) – Cagliari, 14 aprile – “In tre anni saranno 41.813 le galluresi che verranno chiamate ad eseguire un semplice pap-test negli ambulatori dell’azienda sanitaria”. E’ quanto comunica con una nota (fonte: www.sardegnasalute.it) la Asl di Olbia. Dal 30 novembre 2009 al 31 marzo 2010 sono state 2.063 le donne tra i 25 e i 41 anni sottoposte allo screening della cervice uterina: il 30,4 per cento di quelle invitate dalla Azienda sanitaria locale della Gallura.
“Il rischio di tumore della cervice uterina nel corso della vita di ogni donna – sottolinea la responsabile dello screening Maria Piga – è del 6,2 per cento, per questo chiediamo appena dieci minuti della propria vita per poter combattere un male, il cancro, che può essere dominato solo con la prevenzione e una diagnosi precoce”.
La asl gallurese invia alle donne una lettera, invitandole a presentarsi nell’ambulatorio più vicino alla propria casa, dove un’ostetrica esegue il Pap test. Se il referto è negativo il risultato viene inviato direttamente a casa. In caso di referto positivo o dubbio, la donna viene convocata dal centro screening della Asl per ulteriori accertamenti.

 

Agricoltura: Manuello illustra all’Accademia dei Georgofili il progetto per la raccolta meccanizzata dello zafferano

(IlMinuto) – Cagliari, 14 aprile – “Raccolta meccanizzata dello zafferano”. E’ questo il titolo della ricerca che Andrea Manuello dell’Università di Cagliari presenterà all’Accademia dei Georgofili di Firenze il prossimo 29 aprile, nell’ambito di una giornata di studi sul tema “L’automazione nel comparto orto-floricolo”.
La ricerca di Manuello è un progetto pilota nell’ambito dell’iniziativa “IlonSardegna-Rete Regionale dell’Innovazione”. 

 

Provincia di Oristano. Casula (Sel): "L’unità della coalizione è irrinunciabile"

(IlMinuto) – Cagliari, 14 aprile – L’unità della coalizione è “irrinunciabile”. Con questa motivazione la portavoce di Sinistra Ecologia e Libertà nella provincia di Oristano, Eleonora Casula, annuncia la decisione del movimento di ritirare la candidatura di Raffaele Manca (già sindaco di Norbello e deputato) dalle eventuali primarie di coalizione.
Un nome di prestigio proposto nei giorni scorsi per – spiega Casula – “aiutare il superamento del momento di contrapposta rivendicazione del ruolo di candidato alla Presidenza della Provincia di Oristano da parte del Partito Democratico e dell’Italia dei Valori”.  
“Sel – sottolinea la portavoce del movimento di Nichi Vendola – continua a considerare irrinunciabile perseguire l’unità della coalizione del centro sinistra nella provincia di Oristano. Sulla base di tale responsabile valutazione politica, l’organismo dirigente provinciale di Sinistra, Ecologia e Libertà ufficializza la rinuncia a partecipare alle primarie di coalizione”.

"Equijobs": a Samassi corso europeo per la formazione di "operatrici edili specializzate nell’uso dei materiali naturali"

(IlMinuto) – Cagliari, 14 aprile – Nuove opportunità per le donne disoccupate residenti nelle ”aree rurali” della Sardegna. Attraverso il progetto europeo Equijobs – di cui l’Agenzia regionale per il Lavoro è partner per l’Italia – saranno infatti formate 15 “Operatrici edile specializzate nell’uso dei materiali naturali per intonaci, pitture e rifiniture”.  
“Destinatarie dell’intervento – si può leggere in una nota – sono donne residenti o domiciliate in aree rurali della Sardegna (con priorità per i Comuni del Medio Campidano) di età compresa tra i 18 e i 50 anni che abbiano assolto l’obbligo scolastico”.
Le 15 partecipanti all’azione formativa acquisiranno conoscenze e competenze in materia di ripristino degli intonaci delle case in terra cruda e nell’uso di materiali naturali per i rivestimenti, le pitture e le rifiniture degli edifici.
Le corsiste percepiranno una indennità oraria di frequenza pari a 1.50 euro. Le lezioni si svolgeranno nella biblioteca comunale di Samassi, “paese della terra cruda”.
“Con questo progetto pilota – ha dichiarato l’assessore provinciale Rossella Pinna – le donne si inseriscono in un settore a loro finora precluso, quello dell’edilizia specializzata”.
Le domande di partecipazione vanno inviate entro le 13.00 del 19 aprile 2010 all’Agenzia regionale per il Lavoro, in via Is Mirrionis 195, a Cagliari.

Per saperne di più:
www.regione.sardegna.it
www.provincia.mediocampidano.it