> 27 « agosto « 2010 « ilMinuto – notizie Mediterranee – edizione Sardegna

Archivio del giorno 27/08/2010

La rabbia dei pastori in Costa Smeralda: in migliaia manifestano a pochi metri da casa Berlusconi

(IlMinuto) – Cagliari, 27 agosto – La protesta dei pastori sardi arriva vicino al cuore dell’impero berlusconiano, Villa Certosa. Questa mattina sono stati circa 2.500 gli allevatori che hanno protestato a Porto Rotondo, in Costa Smeralda. La Sardegna reale è entrata nella Sardegna “di plastica”. La protesta guidata dal Movimento pastori sardi continua quindi a crescere di settimana in settimana. La mobilitazione di oggi è stata la più partecipata fra quelle che, per tutto agosto, hanno attraversato l’Isola da Sud a Nord. I pastori continuano a denunciare il basso prezzo del latte: neanche 60 centesimi al litro, una cifra che non consente nemmeno di coprire i costi di produzione. I turisti della “Sardegna di plastica” hanno accolto con stupore il corteo che ha attraversato il centro del paese. Tantissime le bandiere dei Quattro Mori e del Mps.  Continua a leggere ‘La rabbia dei pastori in Costa Smeralda: in migliaia manifestano a pochi metri da casa Berlusconi’

Lavoratori Vinyls. Sei mesi sull’Isola e la cassintegrazione (400 euro) è in scadenza. Slitta bando internazionale

(IlMinuto) – Cagliari, 27 agosto – “Sei mesi di carcere senza condizionale”. Così una vignetta pubblicata sul blog ufficiale definisce la protesta dei lavoratori della Vinyls di Porto Torres, che occupano da ormai 183 giorni l’ex carcere dell’Asinara. L’isola dei cassintegrati, che però presto non saranno più tali.
“Sei mesi alle spalle – si legge in una nota – e una ‘clessidra’ che sta terminando. E fra qualche mese non esisterà più un isola di cassintegrati, perchè verrà a mancare anche quella misera cassintegrazione di 400 euro, da cui dipendono le vittime di questa ingiustizia lavorativa”. Continua a leggere ‘Lavoratori Vinyls. Sei mesi sull’Isola e la cassintegrazione (400 euro) è in scadenza. Slitta bando internazionale’

Gig e Amici della Terra: “No alla speculazione edilizia sulla costa di Teulada”. 140mila metri cubi di cemento su 700 ettari

teulada(IlMinuto) – Cagliari, 27 agosto – “Quanto sta accadendo sulla costa di Teulada, fra Capo Spartivento, Tuerredda e Malfatano, ha veramente dell’incredibile. Ancora nel 2010 la Sardegna vede massacrato dal cemento e dall’antropizzazione uno dei suoi luoghi più belli in nome della speculazione e dell’arroganza”. E’ quanto denunciano le associazioni ambientaliste Gruppo di intervento giuridico e Amici della Terra con una nota pubblicata sul blog ufficiale del Gig.  Continua a leggere ‘Gig e Amici della Terra: “No alla speculazione edilizia sulla costa di Teulada”. 140mila metri cubi di cemento su 700 ettari’

Carceri. A Buoncammino sventato nuovo tentativo di suicido. Caligaris (Sdr): “Rafforzare misure preventive”

caligaris(IlMinuto) – Cagliari, 27 agosto – Occorrono nuove misure preventive per affrontare l’emergenza suicidi nelle carceri. E’ quanto sostiene con una nota Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione Socialismo Diritti e Riforme, dopo il recente tentativo di togliersi la vita di una detenuta nigeriana nel carcere di Buonacammino, a Cagliari. “Un gesto disperato – commenta Caligaris – che sintetizza drammaticamente la condizione di oppressione dell’esperienza detentiva. Un silenzioso grido di dolore che poteva essere letale senza la professionalità delle Agenti in servizio”. Continua a leggere ‘Carceri. A Buoncammino sventato nuovo tentativo di suicido. Caligaris (Sdr): “Rafforzare misure preventive”’

Appuntamenti. Il 5 settembre si rinnova a Busachi la “Sagra de su succu”

busachi(IlMinuto) – Cagliari, 27 agosto – Un paese in festa. Il 5 settembre Busachi rinnova infatti l’atteso appuntamento con la “Sagra de su succu”, evento che, dietro l’organizzazione dell’Associazione Culturale “Collegiu”, festeggia il piatto tipico del paese.
“Su succu” è una pasta artigianale simile ai tagliolini, che si cuoce in un brodo di carni miste e si condisce con formaggio fresco e zafferano. Un piatto dalle origini antichissime, che veniva consumato solo in occasione di matrimoni, per Pasqua, Natale e l’Epifania.
Il 5 settembre non sarà però solo il giorno de “su succu”, dal momento che verrà riproposto anche “Su Presente”. Un rito legato al matrimonio in cui le donne – in sfilata verso la casa dei nuovi sposi, vestite con l’abito tradizionale e con sul capo canestri e cestini ricchi di pane, pasta e dolci – faranno da protagoniste.
S.P.