> Collettivo Anticapitalista Sardo: “AMpI e Bruno Bellomonte bersagli di subdoli attacchi mediatici” | ilMinuto

Collettivo Anticapitalista Sardo: “AMpI e Bruno Bellomonte bersagli di subdoli attacchi mediatici”

solidarietà bellomonte a manca pro s'indipendentzia collettivo anticapitalista cagliari(IlMinuto) – Cagliari, 11 ottobre – “A Manca pro s’Indipendentzia è un partito politico che opera alla luce del sole per la sovranità e l’indipendenza della Sardegna, e non ha bisogno di ricorrere a mezzi quali l’imbrattamento di muri o peggio il danneggiamento di case per avere visibilità e rivendicare le proprie azioni”. Con queste parole il Collettivo Anticapitalista Sardo esprime solidarietà ad aMpI “bersaglio dei subdoli attacchi mediatici di queste ore”.
“Noi – si legge nella nota scritta dal militante anticapitalista Salvatore Drago a nome del Collettivo – stigmatizziamo l’atto in sé e, trovando arbitrario l’accostamento, chiediamo che tutto venga portato alla sua giusta dimensione, senza dover ricorrere a teoremi prestabiliti e prefabbricati”. “Ancora più arbitrario – sottolinea Drago – troviamo l’accostamento fra questa azione e l’inizio del processo a carico di Bruno Bellomonte”. “Bruno – chiarisce il comunicato – è un lavoratore e sindacalista ingiustamente detenuto. Un prigioniero politico (sic) (secondo quanto affermato dal pm nella prima udienza tenutasi il 16 settembre a Roma) che sta scontando una carcerazione preventiva ingiusta per atti che non solo lui ma nessuno ha commesso”.
“Ribadendo – conclude il Collettivo – la nostra piena solidarietà alla organizzazione politica aMpI, e contestualmente condannando il fatto in sé, chiediamo che l’ingiusta carcerazione di Bruno abbia termine e che perlomeno il Consiglio regionale abbia uno scatto d’orgoglio per chiedere la territorialità della pena”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Collettivo Anticapitalista Sardo: “AMpI e Bruno Bellomonte bersagli di subdoli attacchi mediatici””


I commenti sono chiusi.