> Speciale lotta dei pastori, aMpI: “La giornata di ieri chiarisce il vero volto dello stato italiano” | ilMinuto

Speciale lotta dei pastori, aMpI: “La giornata di ieri chiarisce il vero volto dello stato italiano”

mps(IlMinuto) – Cagliari, 20 ottobre – “La giornata di ieri chiarisce molte cose. Chiarisce da che parte stanno i politici regionali (salvo isolate e rarissime eccezioni!) che oggi solidarizzano con i poliziotti. Chiarisce da che parte sta la polizia italiana che ha rivelato il suo vero volto di forza di occupazione coloniale! E soprattutto chiarisce il vero volto dello stato italiano intenzionato a distruggere l’economia sarda per meglio gestire un’isola morta e quindi mansueta”. E’ quanto afferma in una nota stampa il Direttivo Politico Nazionale di A Manca pro s’Indipendentzia. “È doveroso specificare – precisa l’organizzazione indipendentista – che è stata la polizia italiana a provocare per primi i manifestanti, procedendo a pesanti perquisizioni che hanno ritardato il corteo e alzato arbitrariamente la tensione. Una volta raggiunto il palazzo regionale i pastori hanno naturalmente tentano di entrare in quello che dovrebbe essere il palazzo del popolo sardo. Le truppe dell’antisommossa hanno subito reagito alle pressioni con calci e spinte partendo al contrattacco prima dell’ora di pranzo e non solo in tarda serata come riportano i giornali”.
“Via via – spiega il testo – le cariche si sono fatte sempre più violente e non certo per contenere i tentativi di sfondamento dei manifestanti. Alcuni pastori sono riusciti ad occupare l’aula della commissione Bilancio, per sollecitare l’approvazione della legge sul “de minimis” (uno dei 12 punti della piattaforma) promessa dalla Regione da diverso tempo e mai avviata! Per tutta risposta i manifestanti sono stati fermati, schedati, picchiati solo per aver tentato di forzare un ingresso laterale del palazzo del Consiglio regionale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Speciale lotta dei pastori, aMpI: “La giornata di ieri chiarisce il vero volto dello stato italiano””


I commenti sono chiusi.