> Sassari dice no al razzismo: domani sit in in piazza d’Italia. Giovani comunisti: “Troppa tolleranza con destra neofascista” | ilMinuto

Sassari dice no al razzismo: domani sit in in piazza d’Italia. Giovani comunisti: “Troppa tolleranza con destra neofascista”

manifestazione sassari contro razzismo(IlMinuto) – Cagliari, 5 novembre – Sassari scende in piazza contro il razzismo e la xenofobia. Dopo i fatti di mercoledì sera – alle 19.30 l’aggressione all’immigrato senegalese Mor Ndiaye in piazza Castello da parte di quattro ragazzi sui 20 anni e, un’ora dopo, il pestaggio di due trans aggrediti nella loro abitazione – la città reagisce e organizza un sit in, in programma domani mattina alle 10.00 in piazza d’Italia.
L’iniziativa ha già ricevuto l’adesione di numerose associazioni e partiti. “Sassari – si legge in una nota diffusa dagli organizzatori – è sempre stata ospitale con tutti quanti. I sassaresi non sono mai stati razzisti. Perché allora prendersela con un ragazzo solo per il suo colore di pelle o solo perché è diverso da noi? Perché inseguirlo e riempirlo di botte?”. Sul tema sono intervenuti anche i Giovani comunisti sassaresi, che rifiutano la “stupida concezione di ‘Sassari città tranquilla’” e puntano il dito sulla destra neofascista che “alimenta l’intolleranza”.“Troppo facilmente – si legge in una nota – le organizzazioni di estrema destra si muovono in città: manifesti appesi dappertutto, sedi politiche aperte, manifestazioni in piazza, ricorrenze come le foibe, parole care a sinistra come scuola pubblica e giustizia sociale. Tutto questo è consentito”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Sassari dice no al razzismo: domani sit in in piazza d’Italia. Giovani comunisti: “Troppa tolleranza con destra neofascista””


I commenti sono chiusi.