> Università. Bando “fittocasa” aMpI: “La Regione imbroglia gli studenti fuorisede” | ilMinuto

Università. Bando “fittocasa” aMpI: “La Regione imbroglia gli studenti fuorisede”

diritto allo studio(IlMinuto) – Cagliari, 26 novembre – La Regione sta prendendo in giro gli studenti universitari sardi “costretti ad andare a studiare in Italia anche contro la loro volontà” congelando i fondi destinati ai vincitori di borsa di studio. E’ quanto denuncia con una nota il Direttivo politico nazionale di a Manca pro s’Indipendentzia. Nonostante la pubblicazione della graduatoria, i sei milioni di euro stanziati e messi a bando dalla Giunta regionale (delibera 13 ottobre 2009) con l’obiettivo di contribuire, con un massimo di 2500 euro all’anno, al pagamento degli affitti degli studenti fuorisede non sono stati ancora erogati. “Non è normale – sottolinea aMpI – emettere un bando, fare la partizione delle risorse, stabilire che esistono i fondi e poi affermarne il congelamento. Ci chiediamo poi che tipo di autonomia abbia la Regione Sardegna se a settembre le ultime notizie sui fondi destinati agli studenti attribuiscono il congelamento al ‘patto di stabilità’”. “Questo è l’ennesimo risultato – chiarisce il Direttivo – di una politica regionale dipendente da quella italiana, di un governo regionale inutile, inefficiente e inefficace, composto da una classe politica che non ha il coraggio di affermare il diritto della nazione sarda di rientrare in possesso dei fondi dovuti dallo stato italiano dalla vertenza entrate (con lo scippo di un miliardo e mezzo di euro). È questa la vera vergogna”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Risposta a “Università. Bando “fittocasa” aMpI: “La Regione imbroglia gli studenti fuorisede””


I commenti sono chiusi.