> 10 « dicembre « 2010 « ilMinuto – notizie Mediterranee – edizione Sardegna

Archivio del giorno 10/12/2010

Traffico rifiuti Portovesme srl: al via il processo. Ambientalisti: “Riconvertire produzione”

processo (IlMinuto) – Cagliari, 10 dicembre – E’ in corso di svolgimento questa mattina a Cagliari, di fronte al Tribunale di piazza Repubblica, il sit in ambientalista organizzato in occasione dell’apertura del processo ai responsabili della Portovesme srl (e di altre aziende collegate) per traffico di rifiuti tossici, gettati illegalmente nelle discariche di Serramanna e Settimo San Pietro e usati infine come comune “materiale di riempimento” in edilizia. “Portovesme Srl – si legge in una nota diffusa dal militante ecologista Sandro Martis – è di proprietà della multinazionale svizzera Glencore, tristemente nota per inquinamenti e sfruttamenti in tutto il mondo”.
Per gli organizzatori della manifestazione, la presenza della Portovesme srl è incompatibile col rispetto dell’ambiente e del diritto alla salute della popolazione. Continua a leggere ‘Traffico rifiuti Portovesme srl: al via il processo. Ambientalisti: “Riconvertire produzione”’

Documento: “Lettera degli studenti al Movimento pastori sardi”

Alla cortese attenzione del Movimento Pastori Sardi,

Il gruppo di rappresentanza Unica 2.0, maggioritario negli organi di governo dell’ateneo di Cagliari, di fronte alla grave situazione dell’università pubblica italiana, sceglie di essere in prima linea nell’organizzazione della manifestazione del 14 Dicembre, culmine di una mobilitazione iniziata con l’occupazione del tetto del palazzo delle scienze. Unica 2.0 impegna ancora una volta la propria struttura e le proprie risorse per difendere il diritto allo studio di tutti gli studenti.

Alleghiamo l’appello unitario degli studenti di adesione alla manifestazione rivolto al mondo della conoscenza e a tutta la cittadinanza.

Continua a leggere ‘Documento: “Lettera degli studenti al Movimento pastori sardi”’

Trasporti, a Manca pro s’Indipendentzia: “L’Italia cancella le ferrovie sarde”

(IlMinuto) – Cagliari, 10 dicembre – “Le ferrovie sarde vengono cancellate. L’Italia se ne va”. Così il Direttivo politico nazionale di aMpI commenta la cancellazione della voce “Sardegna” dall’aggiornamento del contratto di servizio Stato-Ferrovie 2009-2011.
“Spariti – spiega l’organizzazione della sinistra indipendentista – i fondi previsti per la velocizzazione del percorso dei treni fra San Gavino, Sassari e Olbia (607 milioni di euro). Scomparsi i circa 23 milioni previsti per il potenziamento della tratta ferroviaria Cagliari-Oristano. Spariti anche i 50 milioni destinati allo sviluppo della flotta navale che avrebbe dovuto combinare il trasporto marittimo e ferroviario”. Continua a leggere ‘Trasporti, a Manca pro s’Indipendentzia: “L’Italia cancella le ferrovie sarde”’

Vertenza Geas: il prefetto precetta i lavoratori. Casula: “Uno di noi pronto a buttarsi”. La solidarietà della Fed e di Sc

(IlMinuto) – Cagliari, 10 dicembre – Non ricevono lo stipendio da quattro mesi, ma saranno ugualmente costretti a ritornare a pulire i treni della Sardegna. Dopo la paralisi assoluta del sistema ferroviario degli giorni scorsi, il prefetto di Cagliari Giuseppe Balsamo ha infatti inviato un decreto di precettazione ai 114 lavoratori Geas. Dipendenti che di ora in ora sono più disperati. “Noi siamo a tutt’oggi – ha dichiarato al Minuto Antonio Casula, addetto alla pulizia e alla manutenzione dei treni di Sassari – dipendenti Geas, ma a casa arrivano le buste paga vuote”. “Cappellacci e Carta – ha proseguito Casula – ci avevano rassicurato, avevano detto che la situazione si sarebbe sistemata e invece l’unica cosa che abbiamo ricevuto è stata una piccola elemosina. Qui la situazione è sempre più insostenibile e un lavoratore è pronto a buttarsi dalla stazione. Oggi invieremo un telegramma all’amministratore delegato di Trenitalia Soprano, perché abbiamo il dubbio che non conosca bene la situazione”. Continua a leggere ‘Vertenza Geas: il prefetto precetta i lavoratori. Casula: “Uno di noi pronto a buttarsi”. La solidarietà della Fed e di Sc’

“Io la scienza la vedo così”: alla III edizione il concorso a premi di Sardegna Ricerche

io la scienza la vedo così(IlMinuto) – Cagliari, 10 dicembre – Arriva alla terza edizione “Io la scienza la vedo così”, il concorso a premi indetto da Sardegna Ricerche e aperto alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado di tutta la Sardegna. Al concorso possono partecipare, iscrivendosi entro il 25 febbraio 2011, singoli alunni o intere classi. Gli elaborati – si legge in una nota – “possono consistere in disegni, dipinti, sculture, video, temi, poesie, racconti e quant’altro suggerito dalla fantasia”. Continua a leggere ‘“Io la scienza la vedo così”: alla III edizione il concorso a premi di Sardegna Ricerche’