> I lavoratori Geas bocciano l’accordo Trenitalia-Medigas-Coop servizi. “Vogliamo gli stipendi arretrati”. Ferrovie alla paralisi | ilMinuto

I lavoratori Geas bocciano l’accordo Trenitalia-Medigas-Coop servizi. “Vogliamo gli stipendi arretrati”. Ferrovie alla paralisi

(IlMinuto) – Cagliari, 8 dicembre – Prosegue la battaglia dei 114 addetti alle pulizie ex Geas per ottenere il pagamento degli stipendi arretrati e la salvaguardia di tutti i posti di lavoro. Ieri sera i lavoratori hanno detto no all’accordo fra Trenitalia, Medigas e Coop Servizi (aziende che dovrebbero subentrare alla Geas). L’intesa prevede l’assunzione di tutti gli addetti, ma Trenitalia si rifiuta di pagare gli stipendi di agosto, settembre, ottobre e novembre: una condizione inaccettabile per i lavoratori e i sindacati.  Oggi (tranne in caso di ‘precettazione” da parte del Prefetto) il sistema ferroviario dell’Isola sarà quindi completamente paralizzato: nei giorni festivi la legge non prevede infatti alcun bus sostitutivo o treno garantito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “I lavoratori Geas bocciano l’accordo Trenitalia-Medigas-Coop servizi. “Vogliamo gli stipendi arretrati”. Ferrovie alla paralisi”


I commenti sono chiusi.