> 2011 gennaio 22 | ilMinuto

Archivio del giorno 22/01/2011

Sardegna avvelenata. Dalla “marea nera” E-On al traffico di rifiuti tossici di Portovesme

(IlMinuto) – Cagliari, 22 gennaio – La Maddalena, Santa Teresa di Gallura, Capo Testa: continua ad espandersi e a inquinare le coste sarde la “marea nera”, i 18mila litri di olio combustibile riversati in mare dopo la rottura di una pompa che, l’11 gennaio, riforniva la centrale E-On di Fiume Santo. Un disastro che ha spinto la presidente della provincia di Sassari, Alessandra Giudici, a chiedere al Governo di dichiarare lo stato di “calamità naturale”. “Un gravissimo danno ambientale ed economico al territorio – hanno scritto in una nota congiunta i sindaci di Sassari, Porto Torres e Sorso – che sono proprio i fatti accaduti a confermare l’incompatibilità  ambientale dei gruppi 1 e 2 a olio combustibile”. Il rispetto dell’ambiente e la compatibilità delle attività industriali e militari con l’economia e con la salute dell’uomo non sono però sinora una delle priorità della “classe politica” che ha governato la Sardegna.
La mappa dell’Isola è infatti costellata di ferite all’ecosistema che continuano a sanguinare da decenni. Emergenze ambientali che hanno riempito le pagine dei giornali degli ultimi mesi. Il 10 dicembre si è aperto al Tribunale di Cagliari il processo ai responsabili della Portovesme srl (e di altre aziende collegate) per traffico di rifiuti tossici, gettati illegalmente nelle discariche di Serramanna e Settimo San Pietro e usati come comune “materiale di riempimento” in edilizia. Continua a leggere ‘Sardegna avvelenata. Dalla “marea nera” E-On al traffico di rifiuti tossici di Portovesme’

Taddarini e vasciolu

enogastronomia

Chie no est bonu manighendhe no est bonu tribagliendhe

Ingredienti:

Porzioni: 4

400g di farina tipo 0
500g di fagioli bianchi freschi
100g di lardo
1 cipolla
Continua a leggere ‘Taddarini e vasciolu’

UN ANNO FA. Bonelli (Verdi): anche la Sardegna nella lista delle centrali nucleari. “Sfidiamo il Governo a smentirci”

un anno fa(IlMinuto) – Cagliari, 26 gennaio 2010 – C’è anche Oristano nell’elenco delle centrali nucleari volute dal Governo Berlusconi. E’ quanto afferma con una nota il presidente nazionale dei Verdi Angelo Bonelli. “Da informazioni che ci arrivano dal movimento ecologista francese – scrive Bonelli – confermiamo che Edf ed Enel hanno scelto, per realizzare le centrali nucleari volute dal Governo Berlusconi, i siti che avevamo già reso noti e che sono: Montalto di Castro (Viterbo), Borgo Sabotino (Latina), Trino Vercellese (Vercelli), Caorso (Piacenza), Oristano, Palma di Montechiaro (Agrigento), Monfalcone (Gorizia) e Chioggia (Venezia). Sfidiamo il Governo a smentirci rendendo nota la lista”.  Continua a leggere ‘UN ANNO FA. Bonelli (Verdi): anche la Sardegna nella lista delle centrali nucleari. “Sfidiamo il Governo a smentirci”’