> Portovesme srl. Comitato Carlofortini e aMpI: “Sindacati e assessore difendono multinazionale svizzera” | ilMinuto

Portovesme srl. Comitato Carlofortini e aMpI: “Sindacati e assessore difendono multinazionale svizzera”

carlofortini preoccupati ampi(IlMinuto) – Cagliari, 24 febbraio – “I sindacati e l’assessore all’Ambiente della provincia di Carbonia e Iglesias sono scesi in campo in difesa della multinazionale svizzera (proprietaria della Portovesme srl, ndr), a discapito della salute dei lavoratori e del territorio”.
E’ quanto denunciano, ancora una volta, con una nota congiunta il Comitato Carlofortini preoccupati e a Manca pro s’Indipendentzia.
“Apprendiamo dagli organi di stampa – si legge nella nota – che i sindacati Cgil, Cisl, Uil, insultano [...] chi in queste settimane si è pronunciato per ottenere maggiore trasparenza” e “ottenere maggiori controlli e ispezioni dopo che due camion carichi di Cesio 137 provenienti dalla fabbrica Alfa Acciai di Brescia sono stati bloccati poco prima di scaricare il loro micidiale carico all’interno della Portovesme srl”. Come sottolineato nei giorni scorsi, il Comitato e a Manca chiedono che la tutela dell’ambiente sia assicurata tramite controlli pubblici di tutte le discariche del territorio e dei fumi delle ciminiere. L’organizzazione della sinistra indipendentista e il Comitato puntano il dito anche sulla Giunta provinciale. “Colpiscono – sottolineano aMpI e Comitato – le parole dell’assessore all’Ambiente Cicciloni (Pd) che si congratula con la Portovesme srl e vorrebbe estendere il sistema di controllo di questa società ad altre aziende a testimonianza che il colonialismo in Sardigna non ha colore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA