> 2011 aprile 07 | ilMinuto

Archivio del giorno 7/04/2011

Lingua sarda: domani a Cagliari workshop sulla formazione degli insegnanti

(IlMinuto) – Cagliari, 7 aprile – Favorire e valorizzare l’uso del sardo tramite la formazione di insegnanti della lingua dell’Isola. E’ quanto propone Fils: un nuovo progetto promosso dall’assessorato regionale della Pubblica Istruzione, dalla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Cagliari e dalla Direzione scolastica regionale. Continua a leggere ‘Lingua sarda: domani a Cagliari workshop sulla formazione degli insegnanti’

“Ritorni a fare il commercialista”, Malu Entu chiede le dimissioni di Cappellacci per “offese alla storia della Sardegna”

Malu Entu(IlMinuto) – Cagliari, 7 aprile – “Richiesta di dimissioni per offese ai Sardi e alla storia della Sardegna”. E’ questo l’oggetto della lettera aperta che Paris-Malu Entu ha inviato al presidente della Regione Sardegna Ugo Cappellacci. Il partito di Doddore Meloni accusa il presidente della Regione di avere cancellato “l’unica parte della storia sarda di cui possiamo andare orgogliosi” dalla comunicazione istituzionale a pagamento “Sardi e fratelli d’Italia”, pubblicata nei giorni scorsi dai principali quotidiani dell’Isola. “Che fine avrà fatto – si legge nella lettera – Mariano IV per Cappellacci? E Ugone III dove lo avrà messo? Chissà in che era avrà messo Eleonora d’Arborea!”.  Continua a leggere ‘“Ritorni a fare il commercialista”, Malu Entu chiede le dimissioni di Cappellacci per “offese alla storia della Sardegna”’

“Le mega strutture finiscono per diventare ‘campi di concentramento’”, Meloni (Css) chiede di accogliere tunisini nelle comunità

(IlMinuto) – Cagliari, 7 aprile – Da ieri sera 700 cittadini tunisini sono rinchiusi in un deposito dismesso dell’Aeronautica militare, in attesa di ricevere il permesso di soggiorno. La struttura – circondata dal filo spinato – si trova in viale Elmas al centro di Cagliari. Dalla Confederazione sindacale sarda arriva un netto no “alle mega strutture dove concentrare centinaia di migranti e di profughi. Centri che finiscono per rivelarsi veri e propri ‘campi di concentramento’, difficili da gestire, costosissimi, insicuri e pericolosi”. L’Anci Sardegna chiede invece di accogliere i migranti tunisini in tutto il territorio sardo. Continua a leggere ‘“Le mega strutture finiscono per diventare ‘campi di concentramento’”, Meloni (Css) chiede di accogliere tunisini nelle comunità’

Stochigiada manna po su turismu e po is disterraus. Sa Sardigna s’arrebbellat a sa carestia de is traghetus

(Chistionis e Opinionis) – Casteddu, 7 de su mes”e arbili – De su 5 a su 13 de su mes”e austu una família de cuartru personis cun sa màchina no at a spendi prus pagu de 838 eurus po unu viàgiu in traghetu andada e torrada Genova-Terranòa. Ddu fait sciri un’inchiesta noa de su periodicu Altroconsumo. In s’istadi chi benit arribbai in nai in Sardigna at essi prus pagu cumbenienti, cun tarifas crescias de su 66% e pagu prus e incarimentus chi superant puru su 100%. Is cusseguéntzias funt craras: is dannus po sa stagioni turistica ant essi mannus meda e po is citadinus sardus disterraus at essi meda prus caru arribbai in Sardigna. “Is tres principalis compagnias – denunciat Enzu Cugusi, rapresentanti de Disterraus sardus Torinu – ant fattu aumetai is tarifas talmenti meda chi po unu númeru mannu de famílias, at essi impossíbbili cabai in Sardigna assumancu una borta a s’annu”. Continua a leggere ‘Stochigiada manna po su turismu e po is disterraus. Sa Sardigna s’arrebbellat a sa carestia de is traghetus’

Appuntamenti: a Tonara la Pasquetta ha il sapore del torrone

sagra del torrone(IlMinuto) – Cagliari, 7 aprile – Miele, mandorle e noci. Un sapore dolce e croccante quello del torrone di Tonara, vero re della Pasquetta che si terrà nel paese in provincia di Nuoro.  Lunedì 25 aprile ritornerà infatti la “Sagra del Torrone di Tonara”, quest’anno alla trentaduesima edizione. Non solo torrone però. La festa sarà anche l’occasione per conoscere le altre meraviglie del paese: i mobili e le cassapanche intagliate, le teruddas e i taggeris (mestoli e taglieri in legno), le cubedinas (piccole botti per conservare vino o acqua), le fanugas e le  fressadas (tappeti e arazzi) e i sonaggias (i campanacci).  Continua a leggere ‘Appuntamenti: a Tonara la Pasquetta ha il sapore del torrone’