> 17 « maggio « 2011 « ilMinuto – notizie Mediterranee – edizione Sardegna

Archivio del giorno 17/05/2011

De chini funt is arenàrgius de sa Sardigna?

(Chistionis e Opinionis) – Casteddu, 17 de su mes’e maju – Est sèmpiri prus cuncretu s’arriscu de privatizatzioni po is arenàrgius sardus. Cenàbara passau su presidenti de sa Reprúbbica, Giorghi Napolitano, at difatis firmau su decretu “Isvilupu”. Chi no ddoi ant essi istrobbus, po 20 annus is privaus ant podi gosai de su “diritu de subrafaci” asuba de is arenàrgius chi aghillint istruturas turisticas e stabilimentus de is bangius. A pustis de is dúbbius de Napolitano e de su nono de s’Unioni europea – su decretu iat ai contrevenniu a is normas de su mercau comunu – su Guvernu at ammenguau de 90 a 20 annus sa durada de sa cuncessioni de su diritu de subrafaci. Ma su sucu de su Decretu no mudat, poita po is leis italianas su diritu de subrafaci est unu beru e própriu diritu de propridadi. E su WWf chistionat difatis de “impedimentu”. “Sa trasformatzioni de su diritu de cuncessioni in diritu de subrafaci – denunciat s’organizatzioni ambientalista – ponit is arenàrgius a arriscu de cementatzioni. Si bolit difatis separai sa propriedadi de su terrenu de cussu chi benit fabbricau asuba. Est a nai ca si bolit – garentiri a is privaus sa propriedadi de is immòbilis. Continua a leggere ‘De chini funt is arenàrgius de sa Sardigna?’

Zuncheddu (Indipendentistas): “No ai radar militari”

no radar(IlMinuto) – Cagliari, 17 maggio – Anche Claudia Zuncheddu scende in campo contro l’installazione dei radar “anti-immigrati” nei comuni di Sant’Antioco, Fluminimaggiore, Tresnuraghes e Sassari. “Le popolazioni delle coste occidentali sarde, con una mobilitazione spontanea in difesa del paesaggio, dell’ambiente naturale e del diritto alla salute – spiega la consigliera regionale indipendentista – dicono no all’installazione di radar militari e/o della Guardia di Finanza”. Continua a leggere ‘Zuncheddu (Indipendentistas): “No ai radar militari”’

Elezioni comunali: ballottaggio Zedda-Fantola. I voti dei candidati sindaco e delle liste

Cagliari(IlMinuto) – Cagliari, 17 maggio – A Cagliari è testa a testa fra Massimo Zedda e Massimo Fantola. Quando le sezioni scrutinate sono 173 su 175, col 45,15 per cento il candidato a sindaco del centrosinistra supera di poche centinaia di voti l’esponente dei Riformatori (44,7 per cento). Gli elettori cagliaritani dovranno quindi ritornare alle urne fra due settimane per il ballottaggio. Tutti gli altri candidati alla carica di primo cittadino sono rimasti sotto la soglia del cinque per cento ottenendo consensi limitati ma non trascurabili ai fini del secondo turno. Queste le percentuali: Ignazio Artizzu (4,48); Claudia Zuncheddu (2,44); Emanuela Corda (2,05); Ornella Demuru (0,39); Patrizia Serra (0,36); Gianmario Muggiri (0,28); Michela Melotti (0,16). I consensi ai partiti premiano invece il centrodestra che ottiene la maggioranza in Consiglio comunale. Continua a leggere ‘Elezioni comunali: ballottaggio Zedda-Fantola. I voti dei candidati sindaco e delle liste’

Referendum: 850mila sardi sbarrano la strada al nucleare. Cumpostu: “Dall’Isola un messaggio per il mondo”

vittoria del sì contro il nucleare(IlMinuto) – Cagliari, 17 maggio – La Sardegna boccia il nucleare. Il 15 e il 16 maggio 880.171 sardi – il 59,49 per cento degli aventi diritto – hanno partecipato al referendum consultivo sbarrando la strada alla costruzione di centrali nucleari e depositi per scorie radioattive nell’Isola. Col 97,98% dei SI contro il nucleare dalla Sardegna parte un chiaro messaggio verso il mondo a poco più di due mesi dalla catastrofe di Fukushima. “Sarà un grande messaggio – commenta il coordinatore del Comitato Sinonucle Bustianu Cumpostu – che parte da un piccolo popolo, che ha però una grande storia.  Il messaggio ‘For a world nuclear free” è scritto con il linguaggio universale della musica e raggiungerà tutte le popolazioni che vogliono un altro tipo di interrelazione con la madre terra”.
Per a Manca pro s’Indipendentzia – che ha condotto una campagna anti-nucleare autonoma con numerose assemblee in tutta l’Isola – l’esito referendario è “una grande vittoria delle forze indipendentiste”. “Si tratta – commenta aMpI – di una straordinaria prova di forza del popolo sardo che ha finalmente deciso di seguire le forze sane della nazione sarda nonostante il silenzio assordante dei partiti e dei sindacati italiani che, salvo rare ed isolate eccezioni, hanno boicottato la campagna”. Questa invece la opinione a caldo di Gianluigi Deiana di Sinistra Critica. Continua a leggere ‘Referendum: 850mila sardi sbarrano la strada al nucleare. Cumpostu: “Dall’Isola un messaggio per il mondo”’

Appuntamenti: a Iglesias la XVII Rassegna dell’artigianato artistico

artigianato artistico iglesias(IlMinuto) – Cagliari, 17 maggio – Giunge alla XVII edizione la “Rassegna Artistico Artigianale” d’Iglesias. L’evento è organizzato dal Comitato Quartiere Castello ed ormai è diventato un appuntamento fisso per l’associazione, per gli abitanti di Sa Costera, ma soprattutto per i numerosissimi artigiani che vi partecipano di anno in anno. Il 29 maggio, dalle 11.00 alle 20.00, i visitatori avranno il piacere di ammirare direttamente la “magia” della creazione artigiana. All’opera, infatti, ci saranno: ceramisti, ricamatrici, sarti, intagliatori, impagliatori, costruttori di strumenti musicali sardi. Sarà inoltre possibile ammirare l’arte e l’artigianato moderno Swarovski. Continua a leggere ‘Appuntamenti: a Iglesias la XVII Rassegna dell’artigianato artistico’