> Caso Trudu, aMpI: “Vendetta che va oltre le stesse leggi dello stato italiano” | ilMinuto

Caso Trudu, aMpI: “Vendetta che va oltre le stesse leggi dello stato italiano”

aMpI(IlMinuto) – Cagliari, 20 luglio – “La lotta per la territorialità della pena è il primo passo per una rimessa in discussione del carattere colonialista e razzista della ‘giustizia’ italiana”. Con queste parole il Direttivo politico nazionale di a Manca pro s’Indipendentzia denuncia pubblicamente il caso di Mario Trudu, ergastolano di Arzana, in carcere dal 1979 e detenuto a Spoleto (ndr, vedi il documento pubblicato oggi da IlMinuto e diffuso nei giorni scorsi dal blog urladelsilenzio.wordpress.com). “aMpI – si legge nel comunicato – denuncia la barbarie punitiva dello stato coloniale italiano che tiene lontano un nostro connazionale dalla sua famiglia e dalla sua terra, applicando una vendetta che va oltre le stesse leggi dello stato italiano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Caso Trudu, aMpI: “Vendetta che va oltre le stesse leggi dello stato italiano””


I commenti sono chiusi.