> Amianto: “La Regione spinga le Asl a dare la giusta assistenza ai malati”. Conferenza stampa Fds-Aiea | ilMinuto

Amianto: “La Regione spinga le Asl a dare la giusta assistenza ai malati”. Conferenza stampa Fds-Aiea

(IlMinuto) – Cagliari, 4 agosto – Fra il 2006 e il 2009 la legge regionale 22 del 2005 ha permesso di stanziare 32 milioni di euro per lo smaltimento e la bonifica dell’amianto. Ma dei 20,35 milioni entrati nelle casse delle Province è stato speso solo l’8,65 per cento. E’ uno dei dati più significativi emersi questa mattina a Cagliari nella conferenza stampa organizzata dal consigliere comunale Enrico Lobina (Fds), con la partecipazione di Giuseppe Carboni dell’Associazione italiana ex esposti amianto. In Sardegna (dati 2000-2004) sono state registrate solo 30 persone malate a causa dell’amianto. Numeri che – hanno spiegato Lobina e Carboni – rivelano un monitoraggio a dir poco insufficiente. “La legge 22 del 2005 – è stato precisato nel corso della conferenza stampa – ha il merito di attivare formalmente la ‘sorveglianza sanitaria’ (obbligatoria e gratuita per gli ex esposti). Nonostante siano passati quattro anni dalla approvazione della legge pochissimi sono a conoscenza di questa opportunità e la sorveglianza stenta a partire. Perché la Regione non mette in atto una azione di pressione sulle Asl, alle quali ha assegnato il compito della sorveglianza, perché diano la giusta assistenza ai malati?”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Amianto: “La Regione spinga le Asl a dare la giusta assistenza ai malati”. Conferenza stampa Fds-Aiea”


I commenti sono chiusi.