> Carceri. Sdr: “Alto rischio d’aborto per la detenuta incinta di due gemelli” « ilMinuto – notizie Mediterranee – edizione Sardegna

Carceri. Sdr: “Alto rischio d’aborto per la detenuta incinta di due gemelli”

(IlMinuto) – Cagliari, 14 settembre – E’ sempre più grave la situazione di V.D, la detenuta di 28 anni, madre di quattro bambini di 8, 6, 5 e 3 anni e incinta di due gemelli. Nella notte di mercoledì della settimana scorsa la donna, di nazionalità serba, è stata ricoverata all’ospedale San Giovanni di Dio, a Cagliari, per minaccia d’aborto. Una decina di giorni fa il magistrato di Latina le aveva negato gli arresti domiciliari, ritenendo lo stato di gravidanza compatibile con la detenzione nel carcere di Buoncammino. “Ora – denuncia Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione Socialismo Diritti e Riforme – la donna è ad alto rischio di aborto”. La gravità della situazione è confermata dalla ginecologa che segue il caso. “L’attuale gravidanza – si legge fra l’altro nell’attestato firmato dal medico – è da considerarsi ad alto rischio per l’attuale minaccia di aborto”. “Parole inequivocabili che – sottolinea la presidente di Sdr – non lasciano dubbi sulla incompatibilità con la permanenza in un carcere”. L’esponente socialista chiede ancora una volta al magistrato un provvedimento che consenta a V.D. di “andare agli arresti domiciliari o in una struttura alternativa dove possa anche riabbracciare i suoi bambini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Carceri. Sdr: “Alto rischio d’aborto per la detenuta incinta di due gemelli””


I commenti sono chiusi.