> Su Comitadu scrive a Massimo Zedda: “Ha ‘dimenticato’ la lingua sarda” | ilMinuto

Su Comitadu scrive a Massimo Zedda: “Ha ‘dimenticato’ la lingua sarda”

(IlMinuto) – Cagliari, 29 settembre – Il nuovo Sindaco di Cagliari, Massimo Zedda, ha “dimenticato” totalmente la lingua sarda. Nelle 45 pagine di dichiarazioni programmatiche non c’è infatti traccia della questione linguistica. E’ quanto denuncia, in un appello rivolto al Primo cittadino, Su Comitadu pro sa limba sarda Casteddu. Già prima del voto Su Comitadu aveva scritto a Zedda e agli altri candidati a Sindaco chiedendo – secondo quanto previsto dalla Legge 482 del 1999, “Norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche storiche” – “l’impegno, in caso di elezione, a creare lo Sportello linguistico comunale e a finanziare adeguatamente una politica linguistica, così come già realizzato in tantissimi comuni della Sardegna”. Ora l’appello è rivolto al Sindaco: Zedda – propone “Su Comitadu” – integri le dichiarazioni con un programma sulla lingua sarda e agisca in modo da restituire a Cagliari la sua identità sarda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Su Comitadu scrive a Massimo Zedda: “Ha ‘dimenticato’ la lingua sarda””


I commenti sono chiusi.