> Vertenza Tiscali: i lavoratori dicono no alla cassa integrazione | ilMinuto

Vertenza Tiscali: i lavoratori dicono no alla cassa integrazione

(IlMinuto) – Cagliari, 20 settembre – La decisione annunciata dall’amministratore delegato di Tiscali, Renato Soru, di mettere in cassa integrazione fra i 130 e i 150 lavoratori con l’obiettivo di risparmiare sette milioni di euro in un anno è “inaccettabile”. E’ quanto scrive in una nota sindacale Anna Bisio, Rsa Slc Cgil. Le due assemblee di lavoratori che si sono svolte venerdì scorso – spiega Bisio – hanno incaricato i sindacati di dire no al ricorso alla cig, di chiedere chiarezza sul piano industriale (“da verificare con appuntamenti calendarizzati”) e di imporre maggiori sacrifici a chi più guadagna in azienda. Per i sindacati c’è una alternativa alla cassa integrazione: sono i contratti di solidarietà, che consentono di “di ridurre l’orario di lavoro, senza espellere il lavoratore dall’azienda”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Vertenza Tiscali: i lavoratori dicono no alla cassa integrazione”


I commenti sono chiusi.