> 2011 ottobre 22 | ilMinuto

Archivio del giorno 22/10/2011

Inchiesta Galsi. 11 febbraio 2010: l’esplosione di Tarsia. Terza puntata

(IlMinuto) – Cagliari, 22 ottobre – L’anaconda d’acciaio continua settimana dopo settimana ad avvicinarsi alle coste sarde, ma sulla sua strada trova ostacoli sempre più numerosi e difficili da ingoiare. Oggi in Sardegna si svolgono infatti due manifestazioni contro il Galsi: il Gasdotto Algeria Sardegna Italia progettato per attraversare l’Isola per 272 chilometri da Sud a Nord. La prima, nelle Saline di Stato di Palmas Suergiu, è convocata dal Movimento Artigiani e Commercianti liberi con l’obiettivo – si legge in una nota – “di discutere degli espropri dei terreni per la realizzazione del metanodotto Galsi”. La seconda, che si svolge nella spiaggia Le Saline di Olbia, ha lo scopo di impedire la realizzazione della centrale di compressione a Venafiorita. Ed è proprio dalla Provincia di Olbia Tempio che viene il maggiore ostacolo di natura legale: l’ente non ha infatti alcuna intenzione di rilasciare l’autorizzazione integrata ambientale necessaria a realizzare la centrale di pompaggio ai piedi del castello di Pedres. Da sola, la valutazione di impatto ambientale positiva rilasciata a marzo 2011 dal Ministero dell’ambiente non basta. Ma i tempi previsti per l’inizio dei lavori di realizzazione del metanodotto si avvicinano e il Galsi è sempre più al centro delle cronache. Continua a leggere ‘Inchiesta Galsi. 11 febbraio 2010: l’esplosione di Tarsia. Terza puntata’