> Riformatori: “per Molentargius più sport e pesca”. aMpI “le infrastrutture turistiche e sportive non sono la risposta giusta” « ilMinuto – notizie Mediterranee – edizione Sardegna

Riformatori: “per Molentargius più sport e pesca”. aMpI “le infrastrutture turistiche e sportive non sono la risposta giusta”

(IlMinuto) – Cagliari, 22 febbraio – Come si può valorizzare il Parco Naturale Molentargius Saline? Alla domanda hanno risposto, la settimana scorsa, i Riformatori Sardi, avanzando una serie di proposte che dovrebbero rilanciare, riqualificandola, quella che viene considerata una zona umida di valore internazionale tra le più importanti d’Europa. Le innovazioni proposte dai Riformatori prevedono la costruzione di infrastrutture turistiche, attività sportive, culturali e produttive. “Siamo consapevoli – afferma Anna Maria Busia, cordinatrice cittadina di Cagliari della forza politica – di quanto il parco sia una risorsa importante per la città”. Per questo per i Riformatori “il circuito interno del parco sarebbe adatto a ospitare gare podistiche” e “i numerosi canali di acqua potrebbero essere utilizzati per la pesca sportiva”.Dda pensa diversamete a Manca pro s’Indipendentzia che con un comunicato stampa sottolinea che “le infrastrutture turistiche e sportive non sono la risposta giusta per la buona tutela di una risorsa naturalistica tanto importante per la città di Cagliari e per la Sardigna tutta”. La sinistra indipendentista, precisa il Direttivo Nazionale di a Manca, “si schiera con gli abitanti del rione Medau su Cramu, inascoltati e ignorati dalle istituzioni, come sempre accade ai cittadini della Nazione Sarda”.

S.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Riformatori: “per Molentargius più sport e pesca”. aMpI “le infrastrutture turistiche e sportive non sono la risposta giusta””


I commenti sono chiusi.