> 2012 marzo | ilMinuto

Archivio di marzo 2012

Portovesme srl: is rispàrmius chi ferrint a is sardus e sa Sardigna

Ascurta custa nova


(S’úrtima nova) – Casteddu, 30 de su mesi de martzu – Unu rispàrmiu bellu, su de sa Portovesme srl, chi po dissipai is fumus de atzarxeria iat a ai depiu spendi pagu prus de 400 milla eurus a su metru cubu, e chi, spendendiddus a sa cuada in su muntronaxu de Sètimu, bogàt de buxaca scéti cincu eurus. A ddu cunfirmai ainnantis de is giugis de su tribunali, presidenti Massimu Poddighe, est stétiu Marianu Natale, chi in su 2007 comandàt su Noe de is carabineris. Su costu de su trasportu – at acrarau Natale – furiat de 250-300 eurus a càrrigu. Epuru furiat prus fàtzili portai is arrefudus in su muntronaxu e ddus fai ammasturai cun àterus materialis, fadendi a manera chi is fumus de atzarxeria de s’istabilimentu s’essant tramudaus in materiali po su fundu de is istradas. Intre is imputaus de is riatus acapiaus a su manixu ddoi funt: s’aministradori únicu de sa Tecnoscavi Massimu Pistoia, is traballadoris de sa sotziedadi Istèvoni Puggioni e Giuannipaolu Puggioni e Larbi El Oualladi. A giudítziu puru su cordinadori de s’area chímicu-analìtica de sa Tecnochem Danilu Baldini e su gestori de su Gap service Lambertu Barca. Continua a leggere ‘Portovesme srl: is rispàrmius chi ferrint a is sardus e sa Sardigna’

“Imu più bassa per i disabili e le loro famiglie”: l’appello di Sdr al Comune di Cagliari

(IlMinuto) – Cagliari, 30 marzo – Che cos’è l’Imu? L’Imu è l’Imposta Municipale Unica, introdotta come nuova tassa in sostituzione sia dell’Irpef sui redditi fondiari delle seconde case, sia dell’Ici, introdotta nel 1992 e presto diventata una delle entrate più importanti nel bilancio dei Comuni, prima che venisse abolita per le prime case. E’ relativo all’Imu cagliaritana l’appello che Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione Socialismo diritti e riforme, rivolge all’amministrazione comunale del capoluogo della Sardegna. “La realtà cagliaritana – si legge in una nota stampa – conta un notevole numero di cittadini disabili che spesso vivono con una modestissima pensione di circa 270 euro con gli anziani genitori proprietari dell’immobile in cui abitano. Continua a leggere ‘“Imu più bassa per i disabili e le loro famiglie”: l’appello di Sdr al Comune di Cagliari’

‎”Sa Die de sa Sardigna”. La Giunta approva il programma delle celebrazioni

(IlMinuto) – Cagliari, 30 marzo – La Giunta regionale, su proposta dell’assessore della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport, Sergio Milia, ha approvato nei giorni scorsi il programma per le celebrazioni della festa del popolo sardo, “Sa Die de sa Sardigna“. Diverse le iniziative commemorative, culturali e di spettacolo per ricordare gli avvenimenti che culminarono il 28 aprile 1794 con la cacciata dei Piemontesi. Le commemorazioni previste animeranno teatri, scuole, comuni, piazze, e diverse strade dell’isola. Continua a leggere ‘‎”Sa Die de sa Sardigna”. La Giunta approva il programma delle celebrazioni’

Mostre: nel Museo Naturalistico del Territorio G.Pusceddu “Da Atene a oggi: le sfide olimpiche”

(IlMinuto) – Cagliari, 30 marzo – E’ stata inaugurata il 9 marzo scorso e sarà visitabile fino 30 settembre 2012 nei locali del Museo Naturalistico del Territorio “G. Pusceddu”, a 4 chilometri da Villanovaforru, la mostra “Da Atene a oggi: le sfide olimpiche”. Un’esposizione, quella dedicata al tema delle Olimpiadi, che ha ottenuto il riconoscimento dal C.O.N.I. beneficiando del patrocinio morale. L’amicizia, la sfida basata sulla fatica, sulle qualità individuali e sulla lealtà, il rispetto verso i nostri simili, il rifiuto di ogni discriminazione basata sulla razza, sulla religione, sull’opinione politica, sul sesso, sono alcuni fra i più nobili principi dell’olimpismo. Continua a leggere ‘Mostre: nel Museo Naturalistico del Territorio G.Pusceddu “Da Atene a oggi: le sfide olimpiche”’

Violatzioni de is diritus tzivilis po su protzessu contra a Meloni. Su Comitadu pro sa limba sarda: “Àtera violatzioni de is diritus tzivilis e linguìsticus de is sardus”.

Ascurta custa nova


(S’úrtima nova) – Casteddu, 29 de su mesi de martzu – In is tribunalis de sa Sardigna no si podit chistionai su sardu. Est cantu est acontéssiu gióbia passau a Doddore Meloni in su tribunali de Aristanis, po su protzessu chi ddu bit acusau, impari a àterus indipendentistas de Paris, de riatus ambientalis i edilitzius in s’ísula de Malu Entu, proclamada república in su 2008 de Meloni etotu. Su “presidenti” de Malu Entu at pediu de podi arraspundi a is acusas in sa língua de bratzolu sua, su sardu, ma sa dimanda sua at biu sa contrariedadi frima de su prúbbicu ministeru Armandu Mammone. Po is cunclusionis e sa senténtzia su protzessu est stétiu atrassau a s’11 de su mesi de làmpadas. Asuba de cantu est acontéssiu fueddat atressu de una nota de imprenta Su Comitadu pro sa limba sarda: ”Su Comitadu pro sa limba sarda […] protestat cun fortza po s’intolleràbili ategiamentu de discriminatzioni linguìstica fata [...] de su prúbbicu ministeru Armandu Mammone in su protzessu a Doddore Meloni”. Continua a leggere ‘Violatzioni de is diritus tzivilis po su protzessu contra a Meloni. Su Comitadu pro sa limba sarda: “Àtera violatzioni de is diritus tzivilis e linguìsticus de is sardus”.’