> 2012 marzo 14 | ilMinuto

Archivio del giorno 14/03/2012

“Seus stétius aici pagu impari”: a s’imprenta 30 líteras segretas intre Julca Schucht e Gramsci

Ascurta custa nova


‎(S’úrtima nova) – Casteddu, 14 de su mesi de martzu – “Ninu Stimau… seus stétius aici pagu impari… Amàbili Antoni, oi Deliu at fatu dexi annus, si nd’est scidau e at ghetau asuba de su fradixeddu ciuculateddus… T’abratzu forti forti”. Inghitzant aici unus cantu de líteras segretas, pagu prus de 30, chi Julca Schucht, pobidda russa de nàscidas tedescas de Antoni Gramsci, iat imbiau a s’intelletuali sardu candu s’agatàt presoneri in is presonis fascistas. A fueddai de s’esistentzia de is líteras est stétiu Antoni Gramsci junior, musicista e nebodi de su babbu de su partidu Comunista, fillu de su segundugénitu Ilianu, chi at detzidiu de cundividi custus arregodus de importu mannu donendi a s’imprenta is epístulas. “S’arregota – narat Gramsci junior – at a tenni comenti títulu  ’Seus stétius aici pagu impari’. Una frasi chi s’agat fatuvatu in sa corrispondéntzia cun Julca, chi rapresentat beni s’àxiu de su separonzu fortzau”. “Su raportu epistolari intre ajàju miu e ajàja mia furiat costanti” – sighit su musicista de Mosca – “Ddoi est stétiu un’interrumpimentu crutzu de calencunu mesi intre su 1929 e su 1930; issu s’intendiat traixu de su partidu, issa teniat unu problema de saludi. Calencuna punta de billetu de ajàja est un’òpera de naturalesa e poesia”. Continua a leggere ‘“Seus stétius aici pagu impari”: a s’imprenta 30 líteras segretas intre Julca Schucht e Gramsci’

“Rivoltiamo il debito”. Venerdì a Oristano assemblea con Franco Turigliatto

(IlMinuto) – Cagliari,  14 marzo – “La crisi del neoliberismo e il cappio sulla democrazia”. Sarà questo il tema dell’assemblea pubblica organizzata dal Comitato “Rivolta il debito” in programma per venerdì 16 marzo ad Oristano (17.30, Hotel Isa). Obiettivo del comitato è quello di raccogliere adesioni all’appello per la costituzione di una commissione di inchiesta sul debito pubblico. “Debito pubblico – si legge in una nota – accumulato nel tempo per favorire rendite, profitti, interessi di casta e di una ristretta elite e non certo per favorire le spese sociali, l’istruzione, la cultura, il lavoro”. Continua a leggere ‘“Rivoltiamo il debito”. Venerdì a Oristano assemblea con Franco Turigliatto’

Referendum. Tocco (Medio Campidano): “Dalla abolizione delle Province verrà il caos”

(IlMinuto) – Cagliari, 14 marzo – “L’abolizione delle Province creerà un caos orribile. Ma quest’aspetto non viene affrontato perché in tanti hanno sposato la tesi della cancellazione di questi enti ingannando i cittadini, senza aver neanche verificato i dati”. E’ quanto afferma in un comunicato stampa Fulvio Tocco, presidente della Provincia del Medio Campidano. “Chi ha proposto la cancellazione delle Province – afferma Tocco – ha peccato di superficialità, malafede e incompetenza non mettendo in conto che si sarebbe generata una tal confusione che può portare alla crisi ulteriore della pubblica amministrazione”. Il Presidente cita anche un recente studio della Bocconi di Milano. Continua a leggere ‘Referendum. Tocco (Medio Campidano): “Dalla abolizione delle Province verrà il caos”’

Roba da matti: il nuovo film di Enrico Pitzianti dal 16 al 22 marzo al cinema

(IlMinuto) – Cagliari, 14 marzo – Si intitola “Roba da matti. Una storia vera: la ricerca di una casa per riconquistare la vita” l’ultimo film di Enrico Pitzianti in programma dal 16 al 22 marzo nelle sale del Cineworld di Cagliari, in quelle del The Space Cinema di Quartucciu e al Greenwich d’Essai, il cineclub cagliaritano di via Sassari. Una produzione per la quale il regista si è servito di un cast d’eccezione: i residenti e gli operatori di Casamatta, residenza socio-assistenziale di Quartu Sant’Elena in cui vivono otto persone con disagio mentale. Il film racconta proprio la storia di questa struttura, che con soli 17 anni di vita viene considerata all’avanguardia nel panorama mondiale, “un luogo in cui – si legge in una nota – le persone con sofferenza mentale possono aspirare a ricostruirsi una vita”. Continua a leggere ‘Roba da matti: il nuovo film di Enrico Pitzianti dal 16 al 22 marzo al cinema’

Comitadu pro sa limba sarda: “Il Consiglio dei Ministri non ha ratificato la Carta europea. Hanno diffuso un comunicato errato”

(IlMinuto) – Cagliari, 14 marzo – Continua la lotta in favore della lingua sarda portata avanti da Su Comitadu pro sa limba sarda. Questa volta la protesta riguarda un comunicato sulla presunta ratifica della “Carta europea delle lingue regionali o minoritarie” da parte del Consiglio dei Ministri, diffuso il 9 marzo, rivelatosi inesatto e quindi corretto, ma senza la diffusione di rettifiche ufficiali. La nota stampa apparsa sul sito del Consiglio dei Ministri ha infatti suscitato da subito diversi dubbi “fra i più attenti osservatori del movimento linguistico sardo”. “Infatti era stato fatto notare – precisa un comunicato a cura de Su Comitadu pro sa limba sarda – come i trattati internazionali secondo gli articoli 80 e 87 della Costituzione fossero ratificabili con la firma del presidente della Repubblica, la controfirma del presidente del Consiglio dei Ministri ma previa ‘autorizzazione delle Camere’”. A distanza di alcuni giorni, il comunicato originario è stato corretto, con la dicitura esatta: “Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro degli affari esteri e del Ministro per gli affari regionali, ha approvato il disegno di legge di ratifica della Carta europea delle lingue regionali o minoritarie”. Continua a leggere ‘Comitadu pro sa limba sarda: “Il Consiglio dei Ministri non ha ratificato la Carta europea. Hanno diffuso un comunicato errato”’