> Galsi. Diana boccia la proposta di Lai: “Altro che referendum. Voi non avete nemmeno interessato le popolazioni coinvolte” | ilMinuto

Galsi. Diana boccia la proposta di Lai: “Altro che referendum. Voi non avete nemmeno interessato le popolazioni coinvolte”

(IlMinuto) – Cagliari, 4 aprile – “Il Pd sardo, senza conoscere il progetto Galsi, lo difende ed è favorevole alla sua realizzazione. Ciò in barba al coinvolgimento delle popolazioni interessate, completamente all’oscuro della reale portata di un progetto che, venduto come ennesima ‘opportunità’, si rivela invece essere un’altra orribile speculazione ai danni nostri e della nostra Terra. Per evitare tutto questo non occorrono referendum. Basta applicare la legge ed usare il buonsenso”. Con queste parole Sergio Diana, del Comitato ProSardegnaNoGasdotto, risponde alla nota firmata da Silvio Lai, pubblicata qualche giorno fa su un quotidiano sardo. Nella lettera aperta il segretario del Pd propone di introdurre una “nuova legislazione sulla partecipazione alle grandi scelte (come la Tav e il Galsi, ndr) e sulla trasparenza nelle istituzioni e nella società, sostenendo ogni forma di decisione popolare, dalle primarie ai referendum”. “Soprattutto in merito alle ‘grandi opere’- ribatte Diana – sarebbe sufficiente […] applicare bene la normativa nazionale, europea e internazionale in vigore, in particolare in merito agli obblighi di informazione, comunicazione e coinvolgimento delle popolazioni locali”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Galsi. Diana boccia la proposta di Lai: “Altro che referendum. Voi non avete nemmeno interessato le popolazioni coinvolte””


I commenti sono chiusi.