> Processo a Nino Fancello per il bliz nel poligono di Teulada. “L’azione di Sni, aveva un obiettivo preciso, riaffermare l’esclusiva sovranità dei sardi” | ilMinuto

Processo a Nino Fancello per il bliz nel poligono di Teulada. “L’azione di Sni, aveva un obiettivo preciso, riaffermare l’esclusiva sovranità dei sardi”

(IlMinuto) – Cagliari, 10 maggio – Martedì 15 maggio, alle ore 9.00, nei locali del Tribunale di Cagliari si aprirà il processo a Nino Fancello, militante dell’organizzazione indipendentista Sni. Fancello andrà a processo per aver partecipato, il 25 ottobre 2005, a un bliz nel Poligono di Teulada al grido di “Invasores a foras!” L’operazione fu organizzata da un comando di Sardigna Natzione Indipedentzia che occupò il poligono militare. Arrivati via mare a bordo di tre gommoni i militanti di Sni proclamarono la sovranità esclusiva del popolo sardo su quel territorio, issando la bandiera nazionale sarda e quella del loro movimento. La lotta dei pescatori e il gruppo di protesta non permisero che le esercitazioni Nato si svolgessero indisturbate, la stessa flotta Nato fu costretta ad lasciare il poligono di tiro prima del previsto.“L’azione di Sni – precisa il coordinatore Nazionale dell’organizzazione indipendentista Bustianu Cumpostu – aveva un obiettivo preciso, riaffermare l’esclusiva sovranità dei sardi sul proprio territorio nazionale e dare un chiaro segno di ribellione alla sudditanza”. In occasione del processo, Sardigna Natzione Indipendentzia organizzerà un sit in solidarietà al suo militante di fronte al Tribunale di piazza Repubblica invitando tutto il popolo sardo a partecipare.

S.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Processo a Nino Fancello per il bliz nel poligono di Teulada. “L’azione di Sni, aveva un obiettivo preciso, riaffermare l’esclusiva sovranità dei sardi””


I commenti sono chiusi.