> Radar dentro il Poligono militare di Capo Frasca. La denuncia di aMpI | ilMinuto

Radar dentro il Poligono militare di Capo Frasca. La denuncia di aMpI

(IlMinuto) – Cagliari, 7 maggio – “In pochi giorni un gigantesco fungo è apparso all’interno del poligono di Capo Frasca”. E’ quanto denuncia con una nota stampa il Direttivo Politico Nazionale di a Manca pro s’Indipendentzia. “Con tutta probabilità – spiega il comunicato – si tratta di uno dei radar che lo stato Italia voleva installare sulle coste dell’isola e che la massiccia mobilitazione dei comitati e degli indipendentisti ha ostacolato”. Non sembra infatti essere un caso che l’impianto sorga all’interno di un Poligono militare. “Evidentemente – precisa la sinistra indipendentista – ha vinto la linea delle guide indiane del colonialismo”.Più volte è stato suggerito, infatti, per toglier “potere” alla lotta dei sardi, di realizzare i radar dentro i poligoni militari, “noti esponenti di spicco del Pd Tore Cerchi, Gianfranco Ganau e Caterina Pes – ricorda aMpI – avevano fin da subito suggerito questa strada, come se il popolo sardo non avesse diritto di esprimere sovranità anche sulle aree attualmente occupate dall’esercito italiano”.

S.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Radar dentro il Poligono militare di Capo Frasca. La denuncia di aMpI”


I commenti sono chiusi.