> “Nuovamente in carcere la nonnina cagliaritana di 79 anni”. La denuncia di Socialismo Diritti e Rifome | ilMinuto

“Nuovamente in carcere la nonnina cagliaritana di 79 anni”. La denuncia di Socialismo Diritti e Rifome

(IlMinuto) – Cagliari, 13  giugno – Una donna di 79 anni, affetta da numerosi gravi disturbi e per questo dichiarata incompatibile con la permanenza in carcere nel 2009, si trova ora nuovamente reclusa a Buoncammino, a Cagliari. Lo denuncia Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione Socialismo Diritti Riforme, avendo appreso che S. M., cagliaritana, è tornata dietro le sbarre perché le sue condizioni di salute sono risultate discrete a una visita di controllo. “Parlando con i volontari dell’associazione – si legge in una nota stampa – la donna, sconcertata, ha manifestato disagio e incredulità per la nuova detenzione e una forte preoccupazione per le condizioni di un figlio di 52 anni non autosufficiente di cui si prendeva cura nella sua casa. E’ assurdo che una persona di quasi 80 anni – sottolinea Caligaris – possa restare in una struttura detentiva come Buoncammino”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a ““Nuovamente in carcere la nonnina cagliaritana di 79 anni”. La denuncia di Socialismo Diritti e Rifome”


I commenti sono chiusi.