> 2012 giugno 30 | ilMinuto

Archivio del giorno 30/06/2012

Caso Bellomonte. Dall’accusa una melodia stonata e fuori tempo

(IlMinuto) – Cagliari, 30 giugno – “Ogni aeromodello può essere zavorrato e taluni possono portare anche alcuni chilogrammi di peso”. Sono le considerazioni – riportate nei giorni scorsi dalla Nuova Sardegna – di un commesso di un negozio romano di aeromodelli. Parole, raccolte il 26 marzo 2012, che secondo la Procura potrebbero consentire di rovesciare la sentenza di assoluzione “perché il fatto non sussiste” che nel novembre 2011 ha restituito la libertà a Bruno Bellomonte, dopo 29 mesi di carcerazione preventiva. Il militante di a Manca pro s’Indipendentzia era stato accusato – senza prove – di avere partecipato a un tentativo di ricostruzione del brigatismo rosso in vista del G8 della Maddalena nel 2009, con l’obiettivo di assaltare gli otto grandi con modellini radiocomandati. Ora la pubblica accusa non si limita a chiedere nuovamente, in fase di appello, la condanna per Bruno Bellomonte, ma propone alla Corte d’assise d’Appello la “rinnovazione” parziale del dibattimento con la nuova testimonianza. Le parole del commesso sarebbero cioè in grado di dimostrare che con un aeromodello telecomandato sarebbe stato possibile bombardare gli edifici sede del G8 a La Maddalena. E di certo queste considerazioni sono bastate al quotidiano di Sassari per titolare – come se niente fosse successo in questi anni – “Un aeromodello per bombardare il G8”. Ma ancora una volta è evidente il pressapochismo con cui è stata condotta questa caccia alle streghe. Le nuove note tracciate sullo spartito della pubblica accusa compongono infatti una melodia stonata e soprattutto fuori tempo. Continua a leggere ‘Caso Bellomonte. Dall’accusa una melodia stonata e fuori tempo’