> Sdr: “Urge accordo Dap Poste italiane per pagamento pensioni” | ilMinuto

Sdr: “Urge accordo Dap Poste italiane per pagamento pensioni”

(IlMinuto) – Cagliari, 25 giugno – “Un protocollo d’intesa tra il Direttore regionale di Poste Italiane e il Provveditore dell’amministrazione penitenziaria della Sardegna consentirebbe ai cittadini privati della libertà dei 12 Istituti penitenziari dell’isola di accedere direttamente e quindi più rapidamente ai servizi di ’Bancoposta’ con particolare riferimento alla riscossione delle pensioni di anzianità o di invalidità”. E’ quanto afferma con un comunicato stampa Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione Socialismo Diritti Riforme, denunciando le difficoltà a cui vanno incontro i detenuti quando cercano di effettuare operazioni bancarie e postali. “La pensione – precisa Caligaris – viene erogata dall’Inps attraverso bonifici postali che però i detenuti non possono direttamente riscuotere. Per poter accedere al beneficio, in assenza di parenti o amici fidati, devono chiedere la disponibilità di un volontario che personalmente si rechi nell’Ufficio Postale incaricato del pagamento e, con apposita delega, ritiri allo sportello la somma che successivamente, secondo le decisioni dell’interessato, dovrà essere versata sul conto interno del carcere o consegnata ai familiari”. Non avere la possibilità di riscuotere la pensione è per il detenuto una pena aggiuntiva, che lo discrimina e lo danneggia: “Se un cittadino perde la libertà – spiega il presidente di Sdr – ed è in possesso della post-pay può infatti continuare ad utilizzarla chi invece non ne è in possesso non può averla”.

S.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Sdr: “Urge accordo Dap Poste italiane per pagamento pensioni””


I commenti sono chiusi.