> Carbosulcis. Sinistra critica sarda denuncia la moltiplicazione delle poltrone | ilMinuto

Carbosulcis. Sinistra critica sarda denuncia la moltiplicazione delle poltrone

(IlMinuto) – Cagliari, 9 luglio – “Mario Porcu ricopre l’incarico di Direttore Generale della Carbosulcis ed è Presidente della Sotacarbo (secondo noi esiste un conflitto d’interessi ), inoltre è assessore comunale a Carbonia. Ci chiediamo come fa a lavorare bene con tutti questi incarichi? E’ forse Superman?”. Con queste parole Sinistra critica sarda esprime l’indignazione contro la moltiplicazione degli incarichi dei manager della Carbosulcis. Il caso di Porcu non è isolato. ”L’altro manager – precisa la nota – è Luigi Zucca da poco nominato amministratore unico, così passato da garante dei conti alla guida dell’azienda. Infatti Zucca era già Presidente del Collegio dei Sindaci revisori e come Porcu anche lui ha altre nomine in altri enti”. Alla denuncia per il “valzer delle poltrone”, Sinistra Critica Sarda affianca la preoccupazione per il futuro della Carbosulcis dopo le parole dell’assessore regionale dell’Industria Alessandra Zedda e dei funzionari del Governo. “Siamo alle solite parole che non hanno riscontro nei fatti – sostiene il documento – reputiamo i maggiori artefici di questa situazione che sta per venire a galla il governo italiano e la Regione Sardegna azionista dell’azienda. Totale incompetenza o volontà di chiudere e basta, infischiandosene di mettere in ginocchio altre mille famiglie?”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Carbosulcis. Sinistra critica sarda denuncia la moltiplicazione delle poltrone”


I commenti sono chiusi.