> Carceri: nessun differimento di pena alla nonnina di Buoncammino | ilMinuto

Carceri: nessun differimento di pena alla nonnina di Buoncammino

(IlMinuto) – Cagliari, 4 luglio – Non ha ottenuto il differimento della pena ed è “in attesa del pronunciamento del Capo dello Stato, a cui il suo legale Stefano Piras ha rivolto domanda di grazia, Stefania Malu, 79 anni, cagliaritana, affetta da numerosi gravi disturbi”. La donna resta quindi nel carcere di Buoncammino. E’ quanto rende noto con un comunicato stampa Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione Socialismo Diritti Riforme. La donna, risultata in condizioni di salute discrete alla visita medica, nonostante i problemi di cardiopatia ipertensiva e di demenza senile, e nonostante un aneurisma all’aorta, è tornata dietro le sbarre a scontare una pena residua di circa 4 anni e 2 mesi con sentenza definitiva della Cassazione del giugno 2008.“Con i volontari dell’associazione – afferma la presidente di Sdr – Stefania Malu ha manifestato sconcerto e incredulità per la nuova detenzione. Insiste sulla necessità di accudire il figlio di 52 anni non autosufficiente di cui si prendeva cura nella sua casa”. “La speranza – conclude la nota – è che il Tribunale di Sorveglianza riveda la decisione assunta ed il Presidente Giorgio Napolitano in considerazione dell’età avanzata, delle condizioni fisiche e della grave situazione in cui si trova il figlio possa emanare un atto umanitario”.

Fotografia di Porfirio. Fonte Flickr

S.P

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Carceri: nessun differimento di pena alla nonnina di Buoncammino”


I commenti sono chiusi.