> Carceri. Sdr:”Il Comune di Cagliari non iscrive all’anagrafe gli immigrati irregolari. A rischio il diritto alla salute”. | ilMinuto

Carceri. Sdr:”Il Comune di Cagliari non iscrive all’anagrafe gli immigrati irregolari. A rischio il diritto alla salute”.

(IlMinuto) – Cagliari, 26 luglio – “Rischia di avere gravi ripercussioni la decisione del Comune di Cagliari di non inserire i cittadini privati della libertà senza permesso di soggiorno tra gli iscritti all’anagrafe, così come richiesto dalla Circolare del Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria”. E’ quanto afferma con una nota Maria Grazia Caligaris, presidente dell’Associazione Socialismo Diritti e Riforme. “Senza questo atto amministrativo gli extracomunitari irregolari non avranno garantito il diritto alla salute”, ma sino ad ora – spiega l’esponente socialista – “le richieste formulate in tal senso dalla Direzione del Carcere di Buoncammino non hanno ottenuto risposta positiva dagli Uffici dell’Amministrazione comunale cagliaritana”. L’associazione Socialismo, Diritti e Riforme sottolinea il contrasto tra il diritto costituzionale alla salute e la normativa sull’immigrazione. “L’assessorato regionale della Sanità – sostiene Caligaris – deve intervenire con una circolare per garantire il Servizio Sanitario anche agli extracomunitari irregolari, indipendentemente dall’inserimento nell’anagrafe”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Carceri. Sdr:”Il Comune di Cagliari non iscrive all’anagrafe gli immigrati irregolari. A rischio il diritto alla salute”.”


I commenti sono chiusi.