> La vittoria dei malati gravissimi. Salvatore Usala “C’è chi fa battaglie, e c’è chi raccoglie fondi e chiacchiere” | ilMinuto

La vittoria dei malati gravissimi. Salvatore Usala “C’è chi fa battaglie, e c’è chi raccoglie fondi e chiacchiere”

(IlMinuto) – Cagliari, 9 luglio – “C’è chi fa battaglie, e c’è chi raccoglie fondi e chiacchiere”. E’ quanto ha affermato Salvatore Usala dopo aver raccolto i frutti delle lunghe trattative intrattenute con il Governo Monti per far in modo che nel decreto Spending Review fosse inserito l’art. 23 del Fondo Letta. Nella prima stesura si faceva riferimento solo ai malati di Sla, “ho chiesto ed ottenuto – spiega Usala – l’inserimento di tutte le patologie gravemente invalidanti, mi sembra una cosa ineludibile”. Nonostante l’accordo, il 10 luglio la lotta dei disabili gravissimi non si ferma. I malati saranno infatti davanti al Ministero dell’Economia per una conferenza stampa e per incontrare il Sottosegretario Polillo. “Dobbiamo capire – si precisa in una nota stampa – quante centinaia di milioni del fondo Letta andranno ai disabili gravissimi, vogliamo discutere del nostro progetto strutturale”. “Ci sarà da lottare, per la ripartizione dei 700milioni con il Dpcm, per il decreto di riparto fra le regioni, perché i fondi vadano alle famiglie”.

S.P.

Fotografia p. s. v. fonte Flickr

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “La vittoria dei malati gravissimi. Salvatore Usala “C’è chi fa battaglie, e c’è chi raccoglie fondi e chiacchiere””


I commenti sono chiusi.