> “Un mondo più giusto e a portata di tutti”: a Cagliari la sfida di ArtEco | ilMinuto

“Un mondo più giusto e a portata di tutti”: a Cagliari la sfida di ArtEco

(IlMinuto) – Cagliari, 2 luglio – “Nessuno patisce la fame perché noi mangiamo troppo, bensì perché non pensiamo abbastanza; il nostro problema non è tanto quello di dare di più quanto di rubare di meno; se vogliamo che nel mondo cambi qualcosa, bisogna che innanzitutto le cose cambino qui da noi”. Viene presentato così, con una frase di Alexander Langer, l’evento “ArtEco: quando l’ecologia diventa ragione di espressione quotidiana”. Organizzata da AseCon Ong – Amici senza confini con la collaborazione dell’Associazione sarda per l’attuazione della riforma psichiatrica (Arsap) e dalla Cooperativa Sociale “Il Giardino di Clara”, la manifestazione si terrà a Cagliari il 18, 19, 24, 25, 30 e 31 Luglio 2012, dalle 19.00 alle 23.00 nella sala Polifunzionale del parco di Monteclaro. “Vogliamo allontanarci dalle mostruosità prodotte da un economia di mercato che – precisa la nota di AseCon Ong – impoverisce tanti e arricchisce pochi. Non vogliamo più essere complici di una società fondata sui privilegi, sugli sprechi e sulle diseguaglianze”. E’ questo il cuore del pensiero che gira intorno ad ArtEco. L’appuntamento ha lo scopo di sensibilizzare, educare e informare sulle opportunità degli eco-scambi, dell’arte del riciclo, dell’alimentazione naturale e locale, sulle prospettive della bio-edilizia, delle energie rinnovabili e della valorizzazione della cultura e dei saperi locali. “Vogliamo – spiegano gli organizzatori – che Cagliari abbia il suo mercato permanente del riciclo e degli eco-scambi”. Per saperne di più scrivere all’indirizzo e-mail: amicisenzaconfini@hotmail.it o telefonare al numero: 070651884

S.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a ““Un mondo più giusto e a portata di tutti”: a Cagliari la sfida di ArtEco”


I commenti sono chiusi.