> Notizie dal Mediterraneo: Rabbia e rivolte in Tunisia | ilMinuto

Notizie dal Mediterraneo: Rabbia e rivolte in Tunisia

(IlMinuto) – Cagliari, 18 agosto – Brucia ancora Sidi Bouzid, la città nella Tunisia centro-ovest da cui era cominciata la Rivolta nel dicembre del 2010. Dopo gli scontri di fine luglio e i locali in fiamme del partito al potere in occasione della manifestazione degli operai municipali senza salario da due mesi, negli ultimi giorni il popolo tunisino torna nelle strade per denunciare il trattamento securitario delle questioni sociali, la liberazione degli arrestati degli ultimi mesi e i diritti dei martiri della liberazione. Insieme al pagamento dei salari dei lavoratori, la gente ha chiesto la fine dell’interruzione dell’acqua potabile che sta mettendo in ginocchio diverse zone del paese e le dimissioni del governo, visto come traditore del mandato politico. Il bilancio al momento è di 5 feriti e diversi arresti, avvenuti durante le cariche della polizia che ha cercato di respingere i manifestati entrati nella sede locale del governo con lacrimogeni e proiettili di gomma. Sono circa 800 le persone che hanno riempito nuovamente le vie per chiedere la liberazione degli arrestati al grido di “No alla paura, no al terrore, potere al popolo”.

L.G.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Notizie dal Mediterraneo: Rabbia e rivolte in Tunisia”


I commenti sono chiusi.