> Carceri. Mario Trudu rimane a Spoleto: il Dap nega trasferimento in Sardegna | ilMinuto

Carceri. Mario Trudu rimane a Spoleto: il Dap nega trasferimento in Sardegna

(IlMinuto) – Cagliari, 5 settembre – “La territorialità della pena prevista dalla legge sull’ordinamento penitenziario non può essere applicata all’ergastolano arzanese Mario Trudu in quanto la Dda di Cagliari ritiene che dopo 25 anni di detenzione continui ad avere collegamenti con la criminalità organizzata”. E’ quanto denuncia Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione Socialismo Diritti Riforme dopo aver ricevuto la risposta in merito al caso Trudu dall’Ufficio del Capo del Dipartimento. “L’ultima domanda di trasferimento di Mario Trudu, 62 anni, attualmente recluso a Spoleto, era stata inoltrata al DAP – ricorda Caligaris – nel mese di settembre 2011 ma non aveva avuto alcuna risposta. L’ergastolano aveva quindi inviato un sollecito lo scorso mese di giugno. La risposta pervenuta è stata secca e ha cancellato ogni speranza per il detenuto: “Con riferimento alle istanze di trasferimento avanzate dal detenuto Trudu Mario, arrestato in data 29 aprile 1987, la competente Direzione Generale del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria in considerazione di quanto rappresentato dalla Dda di Cagliari in ordine alla attualità dei collegamenti del detenuto con la criminalità organizzata, non ritiene di disporre la definitiva assegnazione del Trudu a un Istituto della Sardegna”.

S.P.

Fotografia di micheleluconi. Fonte Flickr

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Carceri. Mario Trudu rimane a Spoleto: il Dap nega trasferimento in Sardegna”


I commenti sono chiusi.