> “In piazza a Cagliari per dire no al massacro sociale del Governo coloniale”. Sinistra Critica Sarda al No Monti Day | ilMinuto

“In piazza a Cagliari per dire no al massacro sociale del Governo coloniale”. Sinistra Critica Sarda al No Monti Day

(IlMinuto) – Cagliari, 22 ottobre – “Dire no al massacro sociale del Governo coloniale e oligarchico di Mario Monti”. Con questo obiettivo Sinistra Critica Sarda aderisce al No Monti Day e alla manifestazione in programma a Cagliari il pomeriggio del 27 ottobre. “Col sostegno delle forze di centrodestra e di centrosinistra – si legge nel comunicato stampa dell’organizzazione anticapitalista e indipendentista – il Governo guidato da Monti sta ultimando con ferocia e cinismo senza precedenti un attacco al welfare state, stringendo allo stesso tempo le catene dello stato centralistico sulla Sardegna. Il Governo coloniale Monti nega infatti, con l’introduzione della clausola di supremazia costituzionale, ogni prospettiva di sovranità al popolo sardo”. “Una manovra a tenaglia – prosegue la nota – che può essere respinta solo coniugando la denuncia delle politiche che disegnano per la Sardegna il ruolo di eterna colonia dello stato italiano all’unità popolare delle lotte dei lavoratori, degli studenti, dei disoccupati, dei precari”. “La Sardegna – conclude Sinistra Critica Sarda – deve sapersi sottrarre a questa tenaglia, che finirebbe per stringerla come non mai in una morsa mortale. Deve quindi procedere nel proprio percorso per l’indipendenza, scegliendo di contare sulle proprie forze e sulle proprie intelligenze nel terremoto del capitalismo globale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a ““In piazza a Cagliari per dire no al massacro sociale del Governo coloniale”. Sinistra Critica Sarda al No Monti Day”


I commenti sono chiusi.