> 2012 ottobre 18 | ilMinuto

Archivio del giorno 18/10/2012

Documento: aMpI “Consulta Rivoluzionaria: facciamo chiarezza”

Un mese fa a Tramatza iniziava un percorso sorprendente. Pastori, artigiani, commercianti, operai, studenti e i dirigenti dei principali partiti indipendentisti hanno intrecciato le forze e hanno incominciato a passare la Sardegna a tappeto coinvolgendo migliaia di persone ai quattro angoli dell’isola. Bisogna andare indietro nel tempo, almeno ai primi del Novecento, quando combattenti, pastori e intellettuali si riunirono nella fondazione del Psd’Az per trovare qualcosa del genere.

Nel manifesto fondativo dei circoli dei combattenti si ammoniva lo Stato centrale che se i punti indicati dal popolo non fossero stati approvati, i Sardi sarebbero passati ai fatti e avrebbero conquistato l’indipendenza. Oggi, ad un secolo di distanza, le stesse categorie di allora si ritrovano una Sardigna saccheggiata e fortemente impoverita, compromessa irrimediabilmente in molte zone, letteralmente occupata da una classe politica trasversalmente parassitaria e imbelle, completamente asservita agli interessi d’oltremare, nemmeno più in grado di stabilire compromessi al ribasso di mantenimento della pace sociale. Continua a leggere ‘Documento: aMpI “Consulta Rivoluzionaria: facciamo chiarezza”’

A Buoncammino compromesso il diritto alla salute. Caligaris Sdr: “indispensabile lo snellimento delle procedure burocratiche”

(IlMinuto) – Cagliari, 18 ottobre – “L’Azienda Sanitaria Locale n.8 deve immediatamente provvedere ad assegnare al carcere di Buoncammino sette figure mediche specialistiche. La lentezza nelle procedure burocratiche si ripercuote pesantemente sui detenuti condizionando negativamente il diritto alla salute”. E’ quanto afferma Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione Socialismo Diritti Riforme, sottolineando che “la Casa Circondariale, in seguito al passaggio della medicina penitenziaria alla Asl, deve essere considerata a tutti gli effetti un presidio sanitario con le indispensabili figure professionali a garanzia dei cittadini privati della libertà che invece lamentano attualmente gravi carenze nel servizio”. A Buoncammino mancano infatti i seguenti specialisti: pneumologo, ortopedico, chirurgo, otorino, oculista, fisioterapista e neurologo. Quale la causa? Ad oggi non sono state rinnovate le precedenti convenzioni già scadute da diverse settimane. Continua a leggere ‘A Buoncammino compromesso il diritto alla salute. Caligaris Sdr: “indispensabile lo snellimento delle procedure burocratiche”’

In arrivo in Sardegna 50% dei detenuti 41 Bis. Zuncheddu l’isola “ennesiama discarica di rifiuti speciali e pericolosi”

(IlMinuto) – Cagliari, 18 ottobre – “Sconcertanti le dichiarazioni del Sindaco Tendas di Oristano che vede nell’importazione in Sardegna dei detenuti 41bis e della criminalità organizzata al seguito, una risorsa per la nostra economia”. E’ quanto denuncia la Consigliera indipendentista di SardignaLibera Claudia Zuncheddu in una nota stampa del 15 ottobre scorso. Alla Sardegna sono infatti destinati circa il 50% dei detenuti 41 Bis. E’ questo l’ennesimo “regalo” che il Governo Monti fa all’Isola. “Ancora una volta – commenta Zuncheddu – lo Stato italiano importa nella nostra terra la sua peggiore criminalità, generando nei territori interessati possibili infiltrazioni mafiose nella nostra economia e nel nostro tessuto sociale già fortemente indebolito dalla crisi economica. Questi fenomeni di infiltrazione criminale nella realtà sarda sono stati già denunciati e accertati dalla stessa Magistratura, nel Nord-Est dell’isola, e non solo”. Ci troviamo inoltre davanti a un regime che toglie dignità al detenuto sardo in attesa di giudizio o condannato, che sovraccarica il disagio delle famiglie sarde e degli avvocati, che in barba al principio sulla territorialità della pena, per poter vedere il detenuto devono recarsi nella penisola. Siamo davanti a un sistema che nega il diritto dei carcerati sardi di scontare la detenzione nella loro terra. Continua a leggere ‘In arrivo in Sardegna 50% dei detenuti 41 Bis. Zuncheddu l’isola “ennesiama discarica di rifiuti speciali e pericolosi”’

Mille tirocinanti senza “stipendio”. Cgil: “La Regione sospende i pagamenti a causa del Patto di stabilità”

(IlMinuto) – Cagliari, 18 ottobre – Oltre mille giovani impiegati da luglio in lavori di pubblica utilità e rilievo sociale in seguito a un bando previsto dal Piano straordinario regionale per il lavoro non riceveranno gli “stipendi” (400 euro al mese), sospesi da settembre a causa del Patto di stabilità. E’ quanto denuncia con un comunicato stampa la Cgil sarda. “Come è possibile – chiede il sindacato alla Giunta Cappellacci – programmare una misura come questa senza poi garantire le necessarie risorse? Si tratta di 5 milioni e 800 mila euro destinati, in base a un primo bando, a 979 disoccupati che sono stati inseriti in enti morali, associazioni e onlus, come tirocinanti impegnati per venti ore settimanali per un anno, con una retribuzione di 400 euro al mese”. Continua a leggere ‘Mille tirocinanti senza “stipendio”. Cgil: “La Regione sospende i pagamenti a causa del Patto di stabilità”’

A Terralba un seminario musicale con Gianni Maroccolo e Claudio Rocchi

(IlMinuto) – Cagliari, 18 ottobre – Si terrà venerdì 26 ottobre alle 18.00 nei locali del Teatro civico di Terralba il seminario musicale che avrà per protagonisti il musicista e produttore Gianni Maroccolo, bassista e fondatore del Litfiba, dei Csi e dei Pgr e Claudio Rocchi, tra i fondatori degli Stormy Six. L’incontro è organizzato dall’associazione culturale Rizoma e patrocinato dal Comune di Terralba e dall’Assessorato alla cultura. Continua a leggere ‘A Terralba un seminario musicale con Gianni Maroccolo e Claudio Rocchi’