> 2012 ottobre 25 | ilMinuto

Archivio del giorno 25/10/2012

Appello contro Bellomonte “Assolto perché il fatto non sussiste”

(IlMinuto) – Cagliari, 25 ottobre – Dare di Bruno Bellomonte all’immaginario collettivo un’idea quasi irremovibile di colpevolezza, costruita su un teorema che, come dimostra la sentenza di primo grado emessa dalla Corte d’Assise di Roma in data 21 novembre 2011, non ha avuto nessun riscontro con la realtà. “Assolto perché il fatto non sussiste”. Se necessario ripeteremo questa formula non una ma mille volte. “Assolto perché il fatto non sussiste”: Bruno Bellomonte è innocente. Ma perché il Procuratore di Roma vuole riformare la sentenza di primo grado, inasprire le pene per tutti gli imputati condannando anche coloro che sono stati assolti dall’accusa di “associazione sovversiva con finalità di terrorismo, violazione della legge sulle armi e ricettazione”? Secondo a Manca pro s’Indipendentzia, organizzazione politica di cui Bruno Bellomonte è diriginte, il movente è da ricercarsi nella repressione italiana, che – afferma in una nota stampa – “è in cerca di una sentenza politica per decapitare la sinistra indipendentista sarda e debilitare il processo ineluttabile e storico dell’emancipazione nazionale e sociale della nazione sarda”. Continua a leggere ‘Appello contro Bellomonte “Assolto perché il fatto non sussiste”’

Sistema di gestione del traffico linguistico: è vietato parlare il sardo

(IlMinuto) – Cagliari, 25 ottobre – Accade in Sardegna, dove per il convegno europeo sulle minoranze linguistiche che si svolgerà dal 26 al 29 ottobre ad Orosei, la Lega delle Autonomie della lingua italiana impone ai relatori sardi di non parlare nella propria lingua, bensì di relazionare in italiano. E’ quanto denuncia su Comitadu pro sa limba sarda, che protesta fortemente contro l’ennesima discriminazione nei confronti della lingua del popolo sardo. Il Convegno finanziato dall’Unione Europea, “che segnerà la partenza del progetto ‘EuroNetLang-European network of language minorities’, diretto a promuovere la cooperazione tra Comuni europei sul tema delle minoranze linguistiche, in maniera paradossale parte decisamente con il piede sbagliato”. Infatti, “la lega delle Autonomie dimostra – si legge in una nota firmata da Su Comitadu – di non aver compreso la questione linguistica delle minoranze europee e offende i sardi con un’imposizione di stampo colonialistico quando sollecita i relatori sardi ad esprimersi in lingua italiana [...] con la scusa di problemi di interpretariato”. Diverse le contestazioni fatte dai difensori della lingua sarda, i quali affermano che in Sardegna esistono interpreti dal sardo alle principali lingue europee. Tuttavia, nonostante gli atti di difesa, la Lega delle Autonomie imporrà il suo rifiuto portando dal continente le proprie interpreti. Continua a leggere ‘Sistema di gestione del traffico linguistico: è vietato parlare il sardo’

In tempo di crisi partecipare è rivoluzionario. Assemblea e sciopero generale del 7 novembre

(IlMinuto) – Cagliari, 25 ottobre – La Sardegna è in ginocchio. Contro i suoi assassini la Confederazione Sindacale Sarda proclama per l’intera giornata del 7 novembre prossimo lo sciopero generale di tutte le categorie lavorative della Sardegna sia pubbliche che private. “Questo sciopero – afferma il Segretario Generale Nazionale della Css Giacomo Meloni – serve per denunciare il disastro in cui versa l’intera Sardegna contro l’inerzia delle classi dirigenti, in particolare della classe politica regionale sorda alle istanze del popolo sardo che non può più sopportare anni di incuria e di soprusi a discapito dei bisogni, del bene comune e degli interessi della Sardegna”. Nello stesso giorno in via Roma, di fronte al palazzo della Regione, si svolgerà la grande assemblea del popolo Sardo organizzata dalla Consulta Rivoluzionaria. In attesa della giornata di protesta proseguono in tutta l’isola le assemblee territoriali. Continua a leggere ‘In tempo di crisi partecipare è rivoluzionario. Assemblea e sciopero generale del 7 novembre’

Cercasi sette donne sarde e sette senegalesi per laboratorio teatrale

(IlMinuto) – Cagliari, 25 ottobre – Stimolare l’incontro e il dialogo tra donne sarde e donne senegalesi presenti nella provincia di Cagliari. E’ lo scopo del laboratorio teatrale e di scambio interculturale di genere “S’Aggiudu Torrau” organizzato dalla Compagnia L’Aquilone di Viviana in collaborazione con l’Associazione Genti de Mesu e il con sostegno della Commissione Pari Opportunità della Provincia di Cagliari. “L’obiettivo – si legge in una nota degli organizzatori – è la creazione di uno spazio d’incontro tra donne senegalesi presenti in Sardegna e donne sarde attraverso un percorso teatrale che valorizzi le differenze e lo scambio di saperi”. Continua a leggere ‘Cercasi sette donne sarde e sette senegalesi per laboratorio teatrale’

Alla 12a edizione la Mostra del Libro in Sardegna di Macomer

(IlMinuto) – Cagliari, 25 ottobre – Al via oggi la 12a edizione della “Mostra del Libro in Sardegna” . L’evento, organizzato dalla Regione Autonoma della Sardegna e dal Comune di Macomer, con il contributo della Provincia di Nuoro, della Camera di Commercio di Nuoro, del Gal del Marghine e di Giralangolo Libri per Ragazzi, sarà inaugurato stamane alle 10.30 nell’area fieristica delle ex Caserme Mura e durerà fino al 28 ottobre prossimo. La manifestazione libraria avrà un carattere itinerante. Sarà infatti ospitata in diversi spazi del comune di Macomer. Continua a leggere ‘Alla 12a edizione la Mostra del Libro in Sardegna di Macomer’