> Dall’Italia nuovi tagli per la Sardegna. Zuncheddu SardignaLibera: “sono una beffa per noi sardi” | ilMinuto

Dall’Italia nuovi tagli per la Sardegna. Zuncheddu SardignaLibera: “sono una beffa per noi sardi”

(IlMinuto) – Cagliari, 11 ottobre – Tagli su tagli. E’ questa la politica prevista dalla legge di stabilità del Governo Monti. Nonostante la sua autonomia, la legge non lascia immune la Sardegna, che attaccata dal Governo tecnico regredisce. Un vero e proprio paradosso quello in cui oggi si trova il popolo sardo: già creditore delle Stato italiano, i Sardi si vedono scippare altre risorse grazie agli ennesimi tagli finanziari. Sulla questione interviene con una nota stampa la consigliera indipendentista di SardignaLibera Claudia Zuncheddu, affermando che la “Manovra Monti nasconde la volontà, già espressa dal governo Berlusconi, di eliminare qualsiasi tipo di Specialità e Autonomia regionale, riguardante le competenze primarie delle Regioni Autonome”. La crisi economica italiana vessa infatti l’autonomia dell’isola .“I Sardi, con tutte le istituzioni politiche – prosegue Zuncheddu – a partire dal Consiglio della Ras, devono respingere immediatamente questo ennesimo attacco al nostro diritto di scegliere autonomamente il nostro futuro economico, politico e sociale. Noi sardi non possiamo più pagare la crisi e il fallimento italiano”.

S.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Dall’Italia nuovi tagli per la Sardegna. Zuncheddu SardignaLibera: “sono una beffa per noi sardi””


I commenti sono chiusi.