> “Fare del 7 novembre un punto di non ritorno”. Sinistra critica in piazza con la Consulta rivoluzionaria | ilMinuto

“Fare del 7 novembre un punto di non ritorno”. Sinistra critica in piazza con la Consulta rivoluzionaria

(IlMinuto) – Cagliari, 2 novembre –  “Questa classe politica deve definitivamente lasciare il campo e Sinistra critica sarda vuole contribuire a fare del 7 novembre un punto di non ritorno”. Con queste parole si chiude il comunicato stampa che annuncia l’adesione dell’organizzazione anticapitalista e indipendentista all’Assemblea generale del popolo sardo convocata dalla Consulta rivoluzionaria per mercoledì prossimo a Cagliari, in occasione della giornata di sciopero generale indetta dalla Confederazione sindacale sarda. “Saremo ancora una volta al fianco dei movimenti, dei pastori, dei lavoratori, degli studenti e dei precari in una giornata di lotta – commenta Sinistra critica sarda – convocata per mettere a nudo la delegittimazione della classe politica che siede in Consiglio regionale, da sempre complice e strumento delle politiche coloniali e neoliberiste che strangolano la Sardegna, e cominciare a restituire la parola e il potere politico al popolo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a ““Fare del 7 novembre un punto di non ritorno”. Sinistra critica in piazza con la Consulta rivoluzionaria”


I commenti sono chiusi.