> “No all’inno di Mameli nelle scuole sarde”. Sinistra critica sarda annuncia una raccolta di firme contro la legge “da ventennio fascista” | ilMinuto

“No all’inno di Mameli nelle scuole sarde”. Sinistra critica sarda annuncia una raccolta di firme contro la legge “da ventennio fascista”

(IlMinuto) – Cagliari, 9 novembre – “Come sardi inizieremo una raccolta di firme e ci attiveremo in svariate iniziative per impedire che un inno che non ci appartiene (l’inno di Mameli) venga insegnato nelle scuole dell’Isola” . Con queste parole si chiude il comunicato di Sinistra critica sarda contro la legge che rende obbligatorio l’insegnamento dell’inno di Mameli nelle scuole della Repubblica italiana. Il provvedimento, approvato in via definitiva dal Senato, istituisce fra l’altro “la Giornata dell’Unità della Costituzione, dell’inno e della bandiera”, da festeggiare il 17 marzo. “Sinistra critica è contraria senza se e senza ma all’inno di Mameli nelle scuole sarde. Siamo arrivati – scrive l’organizzazione indipendentista e anticapitalista – all’educazione di stato come nel ventennio fascista. E’ in atto tentativo di cancellare le identità e le culture regionali e in particolar modo quella nazionale sarda”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a ““No all’inno di Mameli nelle scuole sarde”. Sinistra critica sarda annuncia una raccolta di firme contro la legge “da ventennio fascista””


I commenti sono chiusi.