> 2012 novembre 28 | ilMinuto

Archivio del giorno 28/11/2012

Documento: Quando la lotta di classe viene abbandonata in funzione del centrosinistra

Analisi di FalceMartello

Non è passato molto tempo da quando la rabbia degli operai del Sulcis ha prodotto la cinematografica fuga di due ministri in elicottero. Ma quel passaggio, che segna un’ulteriore sviluppo nella determinazione di chi lotta per il proprio futuro, non è ben chiaro al gruppo dirigente di Rifondazione in Sardegna.

Nel giro di pochi giorni i compagni hanno potuto vedere su internet due documenti che che mostrano tutta una serie di limiti che, se perduranti, possono compromettere ulteriormente il quanto mai necessario radicamento nel conflitto. Il primo è un comunicato stampa relativo all’assemblea degli iscritti del partito sulcitano, il secondo è un’appello firmato (tra gli altri) dall’ex segretario regionale sardo Sandro Valentini, da quello attuale Alessandro Serra, dal responsabile regionale enti locali Vittorio Macrì e dai segretari federali Giovannino Deriu (Cagliari) e Fabio Desogus (Sulcis), nonchè da Luigi Vinci, a lungo europarlamentare. Continua a leggere ‘Documento: Quando la lotta di classe viene abbandonata in funzione del centrosinistra’

“Trivelle di Sardegna”: un convegno per fare chiarezza

(IlMinuto) – Cagliari, 28 novembre – Il convegno “Trivelle di Sardegna” si presenta come il primo tentativo di fare chiarezza sui permessi di ricerca di idrocarburi nell’isola. A organizzarlo a Sanluri, nei locali dell’ex Montegranatico, in data 1 dicembre alle 15.30, è il Comitato Civico “No al Progetto Eleonora”. Durante l’incontro si parlerà del progetto Eleonora, ma anche del progetto gemello che, ribattezzato “Igia”, prevede un’area di ispezione di 187 kmq nel Medio Campidano. “Trivelle di Sardegna” metterà l’accento sui due permessi a mare richiesti dalla Saras S.p.a. – poi respinti dal Ministero dello Sviluppo Economico – e sul permesso di 687 kmq lungo le coste del Sinis e di proprietà della Puma Petroleum. “Quali rischi – si domandano gli organizzatori dell’evento – si corrono nell’installare in Sardegna attività di estrazione di questo tipo?” Continua a leggere ‘“Trivelle di Sardegna”: un convegno per fare chiarezza’

Arriva alla terza edizione Ronde Rally d’Ogliastra

(IlMinuto) – Cagliari, 28 novembre – Arriva alla terza edizione Ronde Rally d’Ogliastra. L’appuntamento è fissato per l’1 e il 2 dicembre prossimi. “Dopo il grande successo delle prime due edizioni – afferma Gianni Coda, braccio operativo della Porto Cervo Racing scuderia organizzatrice – l’Ogliastra non smentisce la sua vocazione e si conferma destinazione ideale e d’eccellenza, dove realizzare eventi sportivi di livello internazionale in ambienti naturali unici: i piloti più forti si contenderanno il rally in uno scenario inimitabile, nei centri urbani di Ilbono, Elini e Arzana e nelle splendide campagne della provincia. Un appuntamento che riapre le porte per la terza stagione al grande pubblico e mette in mostra quanto la nostra Isola può offrire”. L’elenco iscritti ha già superato i 70 equipaggi ed è, come da copione, quello delle grandi occasioni. Continua a leggere ‘Arriva alla terza edizione Ronde Rally d’Ogliastra’

Camineras festeggia i suoi 10 anni

(IlMinuto) – Cagliari, 28 novembre – A dieci anni dal suo primo numero, la rivista Camineras festeggia un lungo e importante percorso che iniziato nel 2002 continua ancora oggi con la regolare uscita della rivista. Impegnata da sempre nell’approfondimento di nuovi strumenti di lettura ed analisi sulla condizione della Sardegna e i nuovi meccanismi di dipendenza, Camineras organizza per oggi alle 17.00 nella Biblioteca Comunale in piazza Tola (Sassari) un incontro dibattito per “una voce fuori dal coro tra politica, cultura, editoria”. Continua a leggere ‘Camineras festeggia i suoi 10 anni’

Documento: Territorialità della pena. L’appello disperato di una madre

“Aiutatemi a salvare la vita di mio figlio. Ha perso 12 chili in poco più di un mese. Un dimagrimento che lo ha ridotto in condizioni penose. Ha appena 28 anni e per la distanza non lo vediamo da circa un anno. Siamo disperati”. Sono le parole con cui una madre di Orgosolo si è rivolta all’associazione “Socialismo Diritti Riforme”, presieduta da Maria Grazia Caligaris, per manifestare l’esigenza che il ragazzo P.U. torni in Sardegna per scontare la pena inflittagli.

“Le condizioni economiche della famiglia e lo stato di salute del padre non ci permettono di poter effettuare i colloqui regolarmente – ha detto la donna che più volte nel corso dell’accorato appello ha fatto cenno alla volontà autolesionistica manifestata dal ragazzo nell’ultima telefonata alla famiglia. Le condizioni di salute di mio figlio hanno destato preoccupazione tra i medici dell’infermeria dell’Istituto Penitenziario di Viterbo inducendoli a prescrivergli dei farmaci e a fissare una nuova visita il prossimo 30 novembre”. Continua a leggere ‘Documento: Territorialità della pena. L’appello disperato di una madre’