> Lingua sarda: sbarca in Sardegna “Bilinguismu Creschet” | ilMinuto

Lingua sarda: sbarca in Sardegna “Bilinguismu Creschet”

(IlMinuto) – Cagliari, 26 novembre – Verrà presentato ufficialmente domani alle 10.30 dall’assessore Sergio Milia, nella Biblioteca Regionale in viale Trieste 137 a Cagliari, il progetto “Bilinguismu Creschet”, proposta firmata nei giorni scorsi dall’Assessorato della Pubblica Istruzione della Ras e dall’Università di Edimburgo avente come fulcro d’azione l’alleanza tra due importanti realtà europee per il bilinguismo dei bambini. Lo scopo – precisa una nota stampa – è quello di diramare “le conoscenze reciproche in merito all’uso contemporaneo di due lingue durante la prima l’infanzia”. “Bilinguismu Creschet” dà il via a una serie di iniziative di promozione e sensibilizzazione della popolazione sui vantaggi del bilinguismo precoce nei bambini. Con l’avvio del progetto -spiegano gli ideatori – “si spera di incontrare il favore della popolazione e di estirpare molti luoghi comuni sbagliati sull’apprendimento precoce e contemporaneo delle lingue”. Il progetto sarà dunque una vera e propria occasione che vuole interessare i docenti, il personale didattico e tutti coloro che si occupano o che intendono occuparsi di questi temi. “Bilinguismu Creschet” è un progetto che vede anche l’interesse della Direzione Scolastica Regionale, che appoggia in toto l’iniziativa. Diversi i vantaggi di chi dalla nascita parla due o più lingue, sia per quanto riguarda le abilità cognitive, molto più sviluppate rispetto ai monolingua, sia per quanto riguarda la salute. Dalle ricerche dell’Università di Edimburgo emerge infatti che coloro che da bambini conoscono più di una lingua da adulti hanno meno problemi con le malattie neuro-degenerative. Ovviamente i vantaggi del bilinguismo sono validi anche per le lingue minoritarie: gli studi della professoressa Sorace, dimostrano con chiarezza che parlare la lingua minoritaria in casa agevola l’apprendimento dell’inglese.

S.P.

Fotografia di TheOne. Fonte Flickr

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Lingua sarda: sbarca in Sardegna “Bilinguismu Creschet””


I commenti sono chiusi.