> 05 « dicembre « 2012 « ilMinuto – notizie Mediterranee – edizione Sardegna

Archivio del giorno 5/12/2012

“Manifestiamo per la nostra lingua”. Su Majolu difende la lingua sarda

(IlMinuto) – Cagliari, 5 dicembre – Non si arresta l’impegno dell’associazione studentesca Su Majolu in favore del sardo. Dopo aver presenziato alla Conferenza regionale della lingua sarda svoltasi ad Aggius sabato e domenica scorsi, dove hanno raccontato l’assiduo lavoro che svolgono all’interno dell’Università di Sassari per ridare dignità al sardo, un altro appuntamento li vedrà in prima linea. Parliamo del sit in che si terrà 13 dicembre alle 10.00 nel piazzale dell’Università sassarese. Tema della manifestazione di cui Su Majolu è promotore è la ratifica della Carta europea delle lingue regionali e minoritarie, snaturata dal parlamento italiano, che invece di valorizzare la lingua sarda e la sua introduzione nella scuola, nei media e nella giustizia, come prevedono gli standard europei stabiliti dal Consiglio d’Europa, viene penalizzata e ridotta a lingua di seconda classe. Continua a leggere ‘“Manifestiamo per la nostra lingua”. Su Majolu difende la lingua sarda’

A Mamone è record stranieri. Sdr “Manca il lavoro”

(IlMinuto) – Cagliari, 5 dicembre – Aumentano gli stranieri nella Colonia Penale di Mamone, in provincia di Nuoro. L’arrivo di altri 17 cittadini privati della libertà ha portato l’indice delle presenze al 93% (a ottobre aveva raggiunto l’88%). Chiaramente una percentuale così alta non può “avere garanzie di lavoro adeguate nonostante i programmi di valorizzazione delle produzioni agricole”, afferma Maria Grazia Caligaris, presidente dell’Associazione Socialismo Diritti Riforme, sottolineando che “i soldi per il finanziamento delle attività lavorative straordinarie e comuni sono insufficienti e la maggioranza dei ristretti è costretta a rimanere per lungo tempo inattiva nei cameroni”. Analizzando la situazione carceraria è necessario precisare che la Sardegna è l’unico territorio con tre colonie penali, e che quindi detiene il più alto indice di terreni destinati a servitù penitenziaria. Inoltre, i detenuti che stanno scontando il residuo di pena all’aperto sono prevalentemente marocchini, tunisini e rumeni. “Il dato appare ancora più significativo – commenta Caligaris – se si considera che per il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, con i dati aggiornati al 30 settembre 2012, i detenuti stranieri costituiscono complessivamente il 36% dei reclusi nei 206 Istituti della Penisola. Continua a leggere ‘A Mamone è record stranieri. Sdr “Manca il lavoro”’

Lingua sarda: Milia “la lingua è stata sacrificata in nome di un falso progresso”

(IlMinuto) – Cagliari, 5 dicembre – L’assessore della Pubblica Istruzione Sergio Milia ha chiuso i lavori della settima Conferenza regionale della lingua sarda tenutosi ad Aggius lo scorso fine settimana affermando che “Il bilinguismo è una risorsa contro la crisi e può essere la base per un nuovo progetto di rilancio economico, sociale e culturale per la Sardegna. La lingua sarda e le varietà alloglotte devono unire le nostre genti e non dividerle”. In Gallura si sono svolte due giornate di dibattito e confronti, di esperienze e testimonianze. Protagonisti: operatori, attivisti, militanti, attori, musicisti, poeti e scrittori che ogni giorno lottano in nome della lingua del popolo sardo. Il filo conduttore dei lavori divisi in quattro sessioni è stato – come si legge nel comunicato stampa – “garantire la sopravvivenza della lingua sarda storica, insieme alle altre minoranze linguistiche presenti in Sardegna: il catalano di Alghero, il ligure di Carloforte e Calasetta, il turritano e il gallurese, che ha avuto un trattamento e attenzioni speciali vista la sede prescelta quest’anno”. La diffusione continua di luoghi comuni, stereotipi, pregiudizi, della disinformazione e della poca attenzione da parte dei media sono i problemi emersi sia nella sessione di sabato mattina dedicata al teatro, sia in quella dedicata al mondo dei premi letterari di poesia di sabato pomeriggio. Continua a leggere ‘Lingua sarda: Milia “la lingua è stata sacrificata in nome di un falso progresso”’

Sinistra Critica Sarda solidale con i lavoratori licenziati dalla Coca Cola

(IlMinuto) – Cagliari, 5 dicembre – “Ancora una volta il capitalismo mostra il suo vero volto e le parole che si possono leggere nel sito ufficiale della Coca Cola Italia (‘Incoraggiamo ambienti di lavoro aperti che siano vari così come vari sono i mercati in cui operiamo, dove i diritti nell’ambiente di lavoro siano rispettati e le persone stimolate a produrre i migliori risultati e a fare la differenza’) si rivelano per quello che sono: bollicine”. Così il coordinamento di Sinistra Critica Sarda commenta la decisione della multinazionale statunitense di licenziare 16 lavoratori addetti alla produzione nello stabilimento di Elmas, in provincia di Cagliari. Continua a leggere ‘Sinistra Critica Sarda solidale con i lavoratori licenziati dalla Coca Cola’

Alla XXVII edizione “Incontri di Musica Popolare”

(IlMinuto) – Cagliari, 5 dicembre – E’ organizzato dal gruppo folk Onnigaza per sabato 8 dicembre l’evento “Incontri di Musica Popolare 2012″, che, giunto alla XXVII edizione si svolgerà a nella Torre Aragonese di Ghilarza a partire dalle 16.30. L’appuntamento di quest’anno avrà per titolo “Sonos de festa” e sarà dedicato al rapporto tra musica e festa in Sardegna. Contesti e varie espressioni, tradizione e innovazione, trasformazioni e partecipazione saranno gli argomenti sviluppati durante la serata. L’intento è quello di dare uno sguardo alle espressioni musicali tradizionali analizzando musica strumentale e canto, e approfondendo i contesti sia profani che sacri. E ancora, si rifletterà sulla trasmissione della musica tradizionale e sui contesti di utilizzo di particolari strumenti musicali. Nel corso dell’incontro si tracceranno anche i rapporti che intercorrono in Sardegna tra le musiche di tradizione orale e le feste. Continua a leggere ‘Alla XXVII edizione “Incontri di Musica Popolare”’