> L’affare della Qatar Holding e il ricorso ecologista | ilMinuto

L’affare della Qatar Holding e il ricorso ecologista

(IlMinuto) – Cagliari, 8 febbraio – E’ stato inoltrato il 6 febbraio scorso dalle associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico onlus, Amici della Terra e Lega per l’Abolizione della Caccia, il ricorso contro l’emanazione di autorizzazioni amministrative in favore del complesso di interventi turistico-edilizi nella Costa Smeralda proposti dalla Qatar Holding. La questione è sempre la stessa: l’assenza sia dei procedimenti di valutazione ambientale strategica (V.A.S.) che di quelli di verifica di assoggetabilità a valutazione di impatto ambientale. Ma che cosa chiedono il Gruppo d’Intervento Giuridico onlus, gli Amici della Terra e la Lega per l’Abolizione della Caccia? Semplicemente l’annullamento in via di autotutela delle eventuali autorizzazioni già concesse. L’investimento immobiliare della Qatar Holding, spacciato come rimedio universale che guarirà la Sardegna dalla disoccupazione per portarla nella strada del benessere economico-sociale, dovrebbe occupare quattro-cinquecentomila metri cubi di nuove volumetrie. Non saranno risparmiate le aree di elevato valore ambientale e paesaggistico. “In sostanza – commentano le associazioni ecologiste – il solito speculativo consumo di territorio”.

F.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “L’affare della Qatar Holding e il ricorso ecologista”


I commenti sono chiusi.