> 2013 giugno 07 | ilMinuto

Archivio del giorno 7/06/2013

NUR 15

Disegno di Dottor Fonk

Al via le domande per il corso di agricoltura sociale nelle aziende agricole

(IlMinuto) – Cagliari , 7 giugno – L’agenzia Laore Sardegna ha dato il via alle domande per due corsi di formazione sociale rivolti agli imprenditori agricoli della Sardegna che intendano sviluppare all’interno della loro azienda servizi educativi rivolti alle scuole. Metodo e argomenti del corso consentiranno ai partecipanti di apprendere competenze e tecniche per progettare e promuovere iniziative di agricoltura sociale nelle aziende. Continua a leggere ‘Al via le domande per il corso di agricoltura sociale nelle aziende agricole’

La Sardegna dalle “mille energie”

(IlMinuto) – Cagliari, 7 giugno – Galsi, Progetto Eleonora, Progetto Cuglieri, fotovoltaico di Narbolia, Progetto Igia e Siliqua, i termovalorizzatori della Scala Erre nel Sassarese, l’eolico nel parco archeologico di Monte Sirai, il termodinamico di Campo Giavesu nel territorio di Cossoine e Giave, quello dell’area compresa tra Guspini e Gonnosfanadiga, l’inceneritore di Tossilo, quello di Buddusò, quello di Scala di Giocca, il progetto chimica verde, la discarica di rifiuti industriali in località Pranu Mannu a Decimomannu. E’ la Sardegna delle mille risorse, l’isola d’oro dai mille impieghi. Che siano positivi o meno per il territorio e per il suo popolo poco importa a coloro che “abitano” la stanza dei bottoni. Quasi si trattasse di una terra di nessuno, la Sardegna sembra essere sempre più solo un mezzo per far soldi. Viene spontaneo chiedersi: a vantaggio di chi? Sul tema interviene Progetu Repùblica sostenendo che quella a cui assistiamo è una “nuova corsa all’accaparramento della terra in nome del green e dell’energia”. Una gara che ha visto proliferare – si precisa in una nota firmata da Simone Lisci, Responsabile Politico Progretu Rèpùblica Campidanu ‘e Mesu e da Nicola Putzu Cadoni, Coordinatore Lab Energia di Progetu Repùblica – “di parchi eolici e fotovoltaici che lasciano alle comunità oltre alla modifica del paesaggio, spesso deturpato, solamente una percentuale irrisoria dei profitti generati sul territorio, stimati in alcuni casi anche al di sotto del 2%”. Investimenti? No. Il documento prosegue: “Noi indipendentisti abbiamo sempre chiamato queste attività coi nomi che meritano: furto e speculazione”. Continua a leggere ‘La Sardegna dalle “mille energie”’

“Usciamo dalle riserve e riprendiamoci la terra”. Lunedì sit-in contro la caserma di Pratosardo

(IlMinuto) – Cagliari, 7 giugno – “Il sindaco di Nuoro, Alessandro Bianchi, dopo aver negato l’esistenza degli usi civici a Pratosardo, e poi nascosto il tentativo di sgravio di questi da parte della sua amministrazione, ora tenta di giustificare le infrazioni del Comune creando confusione e dando nuovamente informazioni sbagliate. Bianchi infatti afferma che gli usi civici non sono mai stati esercitati dal 1928, tralasciando il fatto che le terre civiche per legge sono comunque inalienabili alla comunità, quanto inusucapibili e imprescrittibili, per cui non c’è una scadenza temporale di utilizzo”. E’ quanto afferma la sezione nuorese Paschedda Zau di a Manca pro s’Indipendentzia rispondendo alle dichiarazioni del Sindaco del Pd Bianchi, il quale afferma, dalle pagine del quotidiano L’Unione Sarda, che dal 1928 a oggi nell’area in questione non sono mai stati esercitati gli usi civici, e che il comune ha ceduto quello stesso anno i terreni per 60mila lire, sottolineando anche che si sta costruendo nella superficie in questione una caserma che c’era già. A Manca ribatte che “la proprietà delle terre civiche non è di un’amministrazione comunale ma solo della comunità intera. Continua a leggere ‘“Usciamo dalle riserve e riprendiamoci la terra”. Lunedì sit-in contro la caserma di Pratosardo’

Dosta organizza una manifestazione per dire Sì alla solidarietà e alla fratellanza e per dire no al razzimo

(IlMinuto) – Cagliari, 7 giugno – Si svolgerà sabato 8, a partire dalle 16.30 con concertamento nella scuola Media Giuseppe Manno in via del Collegio, davanti all’ingresso di Sant’Eulalia a Cagliari, la manifestazione promossa dall’associazione Rom Dosta per dire basta al razzismo messo in atto dall’organizzazione di destra “Lotta studentesca”, che alcuni giorni fa, ha simbolicamente chiuso le tre scuole cittadine che accoglieranno gli adulti Rom che intendono conseguire la licenza media. “Il diritto allo studio è stato una conquista sociale, frutto di lunghe lotte, e deve essere considerato come patrimonio di tutti”, afferma con forza il volantino diffuso dall’associazione. Continua a leggere ‘Dosta organizza una manifestazione per dire Sì alla solidarietà e alla fratellanza e per dire no al razzimo’