> Ammortizzatori sociali in deroga. Prc: “inaccettabile ritardo” | ilMinuto

Ammortizzatori sociali in deroga. Prc: “inaccettabile ritardo”

(IlMinuto) – Cagliari, 18 giugno – Esprime forte preoccupazione il Partito della Rifondazione Comunista, sulla situazione di Emergenza Sociale che si determinerebbe con la scadenza, fissata per il 30 giugno prossimo, degli Ammortizzatori Sociali in deroga. Una situazione che vede la Sardegna – commenta il Prc – “ancora una volta fortemente penalizzata in quanto il numero elevato di percettori di ammortizzatore sociale in deroga supera le altre Regioni d’Italia a causa delle politiche inadeguate degli ultimi anni del Governo Regionale che oggi non riesce nemmeno a far garantire al Governo gli impegni presi”. Il fabbisogno per l’isola – precisa la nota stampa – “è stimato in circa 200miliardi di euro e risulta urgente che la Regione Sardegna dia risposte in merito sollecitando il Governo e trovando soluzioni alle migliaia di lavoratori che attendono da mesi”.

S.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Ammortizzatori sociali in deroga. Prc: “inaccettabile ritardo””


I commenti sono chiusi.